Logo Pro Helvetia



NEWSLETTER 30.01.2014

""

Il 12 marzo, nella prestigiosa sede del Gewandhaus, il Consigliere federale Alain Berset darà il via ad «Auftritt Schweiz», una cornice di quattro giorni alla Fiera del libro di Lipsia, durante la quale 70 case editrici svizzere si presenteranno all’interno di uno stand collettivo realizzato dal rinomato studio di Oï. Visitatrici e visitatori potranno in tutta calma immergersi nella lettura o partecipare a dibattiti con gli oltre 80 autori e autrici di tutte le regioni linguistiche della Svizzera che parteciperanno ad eventi a Lipsia e dintorni. Nell’ambito di questo programma culturale, sostenuto da Pro Helvetia, la Fondazione presenterà due suoi progetti inerenti alla traduzione

 

Pro Helvetia Comunicazione

 
""

«Mit anderen Worten»

Alla Fiera del libro di Lipsia, la cornice «Auftritt Schweiz» offrirà un vivace programma di eventi culturali, tra cui le «Wohnzimmer-Lesungen». Pro Helvetia sostiene la presenza svizzera alla Fiera e la arricchirà con propri contributi: sotto il titolo «Mit anderen Worten», quattro coppie, formate ciascuna da un autore e un traduttore, illustreranno i loro lavori a Lipsia, Dresda e Chemnitz. In cooperazione con il network di traduzione «Traduki», la Fondazione focalizzerà inoltre l’attenzione su autrici e autori svizzeri originari dell’Europa sudorientale. Maggiori informazioni sul sito: www.auftritt-schweiz.ch


Programma preliminare alla Quadriennale di Praga

Nell’ambito del Festival Antigel, dal 1. febbraio serre, piscine e depositi di bus a Ginevra e dintorni si trasformeranno temporaneamente in palcoscenici per concerti e performance di danza. Con il Festival prenderà anche il via «SharedSpace Switzerland», il programma preliminare svizzero alla Quadriennale di Praga 2015, la più importante piattaforma mondiale per la scenografia. Questo programma preliminare, che prevede ulteriori manifestazioni a Basilea e Altdorf, si propone di esplorare gli sviluppi attuali della scenografia. Leggete il nostro comunicato stampa su: www.prohelvetia.ch


 
""

Imparare dalle scimmie

Con i suoi dipinti, installazioni, video e ceramiche, Guillaume Pilet si destreggia abilmente tra cultura alta e cultura popolare, arte e fai da te e crea universi del tutto particolari. Dal 9 febbraio, al Kunsthaus di Glarona si potrà visitare la prima personale istituzionale dedicata all’artista losannese nato nel 1984. Alla maniera di uno studioso amatoriale, Pilet ha raccolto un coacervo di oggetti quotidiani sulle scimmie legati alla cultura popolare, studiandoli e poi trasformandoli in opere (tra cui il progetto «Learning from Aping»). www.kunsthausglarus.ch


Vivere nell’era dell’alta tecnologia

Qual è il nesso tra LSD e aziende high tech? E come sarà il mondo del lavoro del futuro? Potrete trovare risposte a questi interrogativi al simposio LIFT, uno dei più importanti congressi sulla tecnologia digitale a livello internazionale che si svolgerà dal 4 al 7 febbraio a Ginevra. Nel quadro del suo programma «Mobile – in Touch with Digital Creation», Pro Helvetia presenterà due sessioni di esperti: la prima esplorerà gli influssi della digitalizzazione sulla produzione culturale, la seconda le controculture come fonte di ispirazione per l’industria creativa. Maggiori dettagli sul sito: liftconference.com


 
""

Lisistrata a Riga e Basilea

L’opera da camera Lisistrata affronta temi quale la guerra e la pace, l’amore e la privazione di esso. Una coproduzione svizzero-lettone con i due compositori Jekabs Nimanis e Kaspar Ewald ne offre una rilettura in chiave provocatoria; il gruppo vocale Putni assicura un’esecuzione musicale di alto livello. La prima assoluta dell’opera, che si inserisce nei festeggiamenti per la designazione di Riga quale Capitale europea della cultura 2014, andrà in scena il 14 febbraio al Riga Latvian Society House. La prima svizzera è prevista invece in autunno alla Gare du Nord a Basilea. Maggiori informazioni sul sito: www.rlb.lv


Peter Fischli all’India Art Fair

L’artista svizzero Peter Fischli è stato invitato all’India Art Fair a Nuova Delhi, dove discuterà con il grafico e scrittore indiano Sarnath Banerjee sull’umorismo nella vita quotidiana e nell’arte. In seguito si recherà a Mumbai, dove conferirà gli Inlaks Fine Arts Awards per giovani talenti. Questo tour indiano è stato organizzato dall’ufficio di collegamento di Pro Helvetia di Nuova Delhi. Maggiori informazioni sul sito: www.prohelvetia.in


Marc Méan alla ricerca del suono dei Guzheng

Il pianista jazz Marc Méan si interessa alla musica cinese tradizionale. Attualmente il giovane romando è a Shanghai, dove, su invito del locale ufficio di collegamento di Pro Helvetia, sta compiendo un soggiorno in atelier che durerà fino alla fine di marzo. Già nella sua prima settimana di permanenza, è riuscito a entrare in contatto con la scena musicale e culturale della metropoli cinese grazie al Jz Club. Collaborando con musicisti che suonano strumenti tradizionali quali i Guzheng, Marc Méan cerca di creare nuovi universi sonori, che condivide all’interno del suo blog: marcmean.tumblr.com


Da Motus! in tournée attraverso l’Africa meridionale

Nel suo spettacolo «Con Tatto», la compagnia di danza friburghese «Da Motus!» gioca in maniera sorprendente con lo spazio pubblico, i passanti e gli spettatori. In marzo la compagnia sarà in tournée in Sudafrica e in Mozambico, e per l’occasione collaborerà con quattro ballerini del gruppo sudafricano «The Forgotten Angle Theater Collaborative». Questa iniziativa di scambio culturale è stata promossa dall’ufficio di collegamento di Pro Helvetia a Johannesburg. Per le date degli spettacoli, consultate il sito: www.damotus.ch


 
""

Facilitare l’accesso al palcoscenico

Il laboratorio di scrittura «Textes en Scènes 2014» vuole facilitare l’accesso al palcoscenico a quattro giovani autori teatrali della Svizzera francese. Nell’ambito di questo programma di sostegno, diretto dai teatri Arsenic (Losanna) e St-Gervais (Ginevra), ogni giovane autore sarà affiancato da un drammaturgo di sua scelta, che lo supporterà nell’elaborazione di una nuova pièce. Una delle opere sarà infine messa in scena in coproduzione tra i due rinomati teatri. Gli interessati possono candidarsi fino al 31 marzo sul sito www.ssa.ch, dove sono illustrate anche le condizioni di partecipazione.


Riflettere sulla crisi

Nel quadro del suo programma «Studio Roma – Programma transdisciplinare sul contemporaneo», l’Istituto Svizzero di Roma (ISR) mette a concorso soggiorni annuali a villa Maraini per 12 artisti e ricercatori universitari. Il programma, il cui tema è « Affrontare la crisi: saperi e strumenti alla prova», si articola in workshop, ricerche sul campo e masterclass. Le candidature devono pervenire entro e non oltre il 24 febbraio. Maggiori informazioni sul sito: www.istitutosvizzero.it.


Destinazione Avignone!

Ogni luglio, la città di Avignone in Provenza accoglie il più grande festival mondiale del teatro. Dal 17 al 25 luglio, per una settimana giovani talenti del teatro e della danza avranno l’opportunità di confrontarsi intensamente con le arti sceniche sotto la supervisione di esperti. L’edizione 2014 di questo progetto per la promozione delle nuove leve viene organizzata da Pro Helvetia in collaborazione con la direzione del Festival. Artiste e artisti attivi in Svizzera possono scaricare qui il modulo d’iscrizione o richiederlo all’indirizzo di posta elettronica theater@prohelvetia.ch.


 
""

29 volumi su Charles-Ferdinand Ramuz

Per 20 anni, specialisti dell’Università di Losanna hanno svolto un lavoro di ricerca, edizione critica e commento all’interno del «cantiere Ramuz», come loro stessi definiscono l’opera omnia dello scrittore romando. Ora è uscito l’ultimo di 29 volumi, accompagnato dalla biografia «Vies de C. F. Ramuz», che grazie a disegni, estratti di giornale e foto di famiglia offre nuovi prospettive sulla vita dell’autore morto nel 1947, come afferma il settimanale l’Hebdo. «Le Temps» sottolinea invece la grande quantità di materiali inediti presenti nell’opera omnia, la cui pubblicazione è stata sostenuta da Pro Helvetia. Maggiori informazioni sul sito: www.slatkine.com


 
""

Connettetevi con noi su Facebook: www.facebook.com

 

Presentate online le vostre richieste di sostegno: www.myprohelvetia.ch

 

Un clic sul sito internet di Pro Helvetia Johannesburg: www.prohelvetia.org.za

""
 
""

Pro Helvetia

Fondazione svizzera per la cultura

Comunicazione
Hirschengraben 22
8024 Zurigo
E-Mail: communication@prohelvetia.ch
www.prohelvetia.ch

Redazione: Isabel Drews

Traduzione: Martin Kuder

La Fondazione Pro Helvetia sostiene la cultura svizzera e ne promuove
la diffusione in Svizzera e nel mondo. 

""