I nostri uffici e partner nel mondo

Diversità e pari opportunità nel settore culturale

Bando di concorso «Tandem diversità»

Photography and montage: Nadia Lanfranchi & Nina Oppliger

Contatto

Lisa Pedicino
Specialista Innovazione & Società

+41 44 267 71 49

Contatto

Mediante il bando di concorso «Tandem diversità», la Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia offre l’opportunità a istituzioni e organizzazioni culturali svizzere finanziate dal settore pubblico di analizzare la propria struttura e di promuovere un approccio orientato alla diversità. Le istituzioni culturali potranno avvalersi del supporto di esperti ed esperte di diversità scelti da loro stessi, acquisire risorse, competenze e metodi per accrescere la diversità e le pari opportunità al proprio interno e sperimentare misure per promuovere la diversità a lungo termine.

Chi si può candidare?

Possono candidarsi istituzioni e organizzazioni culturali svizzere di tutte le discipline, finanziate dal settore pubblico, che si confrontano con la diversità e le pari opportunità all’interno della propria struttura e che, con l’ausilio di esperti ed esperte nel campo della diversità, intendono sviluppare e attuare strategie di lungo termine in materia.

Quale genere di progetti viene sostenuto?

Viene sostenuta la collaborazione con esperte ed esperti che, sulla base di un mandato, accompagnano lo sviluppo, l’attuazione e la valutazione di strategie a lungo termine in materia di diversità. Saranno tenuti in considerazione esclusivamente progetti che, a diversi livelli (personale, programmazione, pubblico), promuovono processi a lungo termine orientati alla diversità e che pongono l’accento su questioni legate alla società delle migrazioni e all’uguaglianza di genere.

Quale genere di progetti non viene sostenuto?

Non possono avvalersi di un sostegno l’elaborazione e l’attuazione di singoli progetti artistici o di mediazione artistica e iniziative nel campo della formazione.

Quanto dura il sostegno?

La promozione è destinata a processi a lungo termine che si sviluppano sull’arco di 2-3 anni.

A quanto ammontano i contributi?

A seconda del progetto, il sostegno finanziario varia da un minimo di 30’000 CHF a un massimo di 50’000 CHF. Le istituzioni culturali devono partecipare al finanziamento con risorse proprie e, preferibilmente, con fondi di terzi.

Quando e come avviene la selezione?

La decisione, presa da Pro Helvetia con il concorso di una giuria esterna, verrà comunicata entro metà ottobre 2021.

Quali forme assume il sostegno di Pro Helvetia?

Oltre a fornire contributi finanziari, su richiesta Pro Helvetia mette a disposizione una lista di esperte ed esperti in materia di diversità. La Fondazione organizza inoltre scambi con e tra le persone coinvolte nei progetti.

Come candidarsi?

Il dossier di candidatura completo deve essere inoltrato entro il 1° settembre 2021 su www.myprohelvetia.ch. La candidatura deve includere:

  • una descrizione dettagliata del processo, inclusa una tabella di marcia;
  • indicazioni dettagliate sulle motivazioni, gli obiettivi e gli effetti auspicati per l’istituzione;
  • una documentazione relativa alle esperte e agli esperti di diversità coinvolti, al loro ruolo e alle loro competenze durante l’intero arco del processo;
  • il preventivo e il piano di finanziamento, incluso un preventivo delle esperte e degli esperti coinvolti e indicazioni su eventuali contributi di partner terzi.