I nostri uffici e partner nel mondo

Transdisciplinarità

Contributi alla ricerca e alla produzione transdisciplinare

Collage 23 © Charlotte Krieger

Termine per l'inoltro: 1° settembre 2022

Candidature nuovamente possibili da luglio 2022 tramite

myprohelvetia.ch

Contatto

Gianna Conrad
Specialista Innovazione & Società

Contatto

Le operatrici e gli operatori artistici e culturali devono avere la possibilità di reagire alle trasformazioni sociali attuali al di là degli steccati disciplinari della promozione culturale, di contribuire a plasmare i relativi sviluppi e di confrontarsi sul piano artistico con discipline estranee all’ambito artistico.

Dal 2021, Pro Helvetia due volte all’anno concederà contributi alla ricerca e alla produzione transdisciplinare ad artiste e operatori culturali che hanno la cittadinanza svizzera o il proprio domicilio stabile in Svizzera e che sono presenti nella scena artistica e culturale svizzera. In questo modo, essi avranno l’opportunità di lavorare a un nuovo progetto al crocevia tra discipline artistiche e discipline estranee all’ambito artistico (p. es. biologia, medicina, tecnologia, sociologia, antropologia ecc.). Possono candidarsi sia operatrici e operatori artistici e culturali affermati che giovani talenti.

Chi si può candidare?

Vengono concessi contributi a operatrici e operatori artistici e culturali di tutte le discipline sostenute da Pro Helvetia che hanno la cittadinanza svizzera o il proprio domicilio stabile in Svizzera. I progetti devono coinvolgere attivamente tre o più persone di diverse discipline (di cui almeno una estranea all’ambito artistico). Ulteriori requisiti sono una pratica artistica professionale comprovata e riconosciuta a livello sovraregionale nonché un percorso di formazione concluso.

Quale genere di progetti viene sostenuto?

Pro Helvetia concede contributi alla ricerca e alla produzione pari al massimo a 25’000 CHF. Essi possono coprire tutti i relativi costi necessari. Il sostegno di Pro Helvetia non può superare il 50% del budget totale.

Quale genere di progetti non viene sostenuto?

Non possono avvalersi di un sostegno la concezione e l’attuazione di singoli progetti di mediazione artistica e progetti nel campo della formazione. Non sono inoltre sussidiabili i costi per infrastrutture e attrezzature e le spese d’esercizio e di manutenzione.

Quando e come avviene la selezione?

La decisione, presa da Pro Helvetia con il concorso di una giuria esterna, viene comunicata ai richiedenti rispettivamente a luglio (termine d’inoltro: 1° marzo) e a gennaio (termine d’inoltro: 1° settembre).

Come candidarsi?

Le candidature vanno presentate tramite www.myprohelvetia.ch entro il 1° marzo o il 1° settembre. La prima esecuzione pubblica, pubblicazione o presentazione può iniziare al più presto quattro mesi dopo il termine d’inoltro della richiesta.

Il dossier di candidatura deve comprendere:
  • indicazioni sulle persone coinvolte (CV, inclusa descrizione dei compiti e della funzione nel progetto)
  • descrizione del progetto sotto il profilo concettuale e organizzativo
  • preventivo e piano di finanziamento dettagliato, con indicazioni su tutte le richieste di finanziamento a terzi


Immagine © Charlotte Krieger