I nostri uffici e partner nel mondo

Tre dei nostri uffici di collegamento festeggiano anniversari.
Ai festeggiamenti

Dossier >

Promozione delle nuove leve – Teatro

Internationales Forum Berlin

Il mondo del teatro indipendente svizzero si distingue per il suo carattere innovativo, la sua vivacità e la sua apertura internazionale. Per mantenere questo dinamismo e garantire una costante evoluzione, occorrono giovani talenti con nuove prospettive e idee. Queste nuove leve si formano presso le Scuole universitarie di teatro svizzere o giungono dall’estero grazie a ingaggi presso compagnie stabili o a coproduzioni nell’ambito della scena indipendente. In questo modo nascono continuamente nuovi gruppi svizzeri, che sempre più spesso includono artisti stranieri di varia provenienza.

Ci impegniamo attivamente e costantemente per promuovere i giovani talenti, che costituiscono una risorsa fondamentale per una scena teatrale vivace e innovativa. Le nostre misure rispondono alle esigenze concrete dei gruppi teatrali e cercano di colmare lacune esistenti. Al fine di assicurare legami duraturi nel mondo del teatro alle giovani compagnie, la cooperazione con rinomati organizzatori di tutta la Svizzera costituisce un requisito fondamentale per ogni progetto.

(Foto © Piero Chiussi/Agentur StandArt)

Bandi di concorso attuali

Festival Freischwimmer

Freischwimmer è una piattaforma itinerante per giovani artiste e artisti al crocevia tra teatro, musica, performance, live art, arte visiva, cinema e nuovi media, focalizzata su progetti sviluppati in maniera personale sulla base di interrelazioni tra esperienze, conoscenze e pratiche artistiche, scientifiche e legate all’attività quotidiana.
Questo festival per le nuove leve è coprodotto dalla Gessnerallee di Zurigo, dalle Sophiensaele di Berlino, dal Forum Freies Theater Düsseldorf, dal Mousonturm di Francoforte sul Meno e da brut Wien.

Questi teatri selezionano da cinque a sei progetti promossi nelle rispettive regioni e ne seguono l’allestimento sui propri palcoscenici, dopodiché le produzioni vengono presentate nel quadro del festival itinerante Freischwimmer in tutte le città coinvolte. Grazie alla cooperazione di vari organizzatori dell’area germanofona, i gruppi teatrali che partecipano all’iniziativa non solo beneficiano di una maggiore notorietà, ma accumulano anche una preziosa esperienza di tournée.

Sin dai suoi esordi oltre un decennio fa, la piattaforma Freischwimmer, l’unico festival itinerante nell’area germanofona che propone esclusivamente nuove produzioni, è sostenuta da Pro Helvetia.

Treibstoff Theatertage

Sito internet

treibstoffbasel.ch

I Treibstoff Theatertage di Basilea costituiscono una piattaforma di produzione e presentazione per giovani performer e artisti teatrali, che di regola si svolge ogni due anni. Sin dalla sua prima edizione nel 2004, essa si avvale del sostegno di Pro Helvetia.

L’iniziativa si rivolge a operatori teatrali emergenti provenienti dalla Svizzera, dalla Germania e dall’Austria, che devono presentare un progetto scritto. Tra le numerose candidature, una giuria sceglie sette proposte, poi sviluppate in collaborazione con il junges theater basel, la Kaserne Basel e il ROXY Birsfelden e portate in scena in prima assoluta nel quadro dei Treibstoff Theatertage. Oltre a un contributo finanziario alla produzione, il programma offre anche un sostegno agli artisti sotto il profilo infrastrutturale, tecnico e drammaturgico.

StückLabor Basel

Sito internet

stuecklaborbasel.ch

StückLabor Basel è un programma di sostegno per le nuove leve della drammaturgia svizzera lanciato nel 2008 dal Theater Basel. Fondato in origine come laboratorio per l’elaborazione di quattro nuovi testi teatrali, dal 2011 offre ogni anno tre residenze a giovani autori svizzeri, che ricevono l’opportunità di lavorare per una stagione presso uno dei tre prestigiosi teatri della Svizzera tedesca che sostengono l’iniziativa, vale a dire il Theater Basel, il Konzert Theater Bern e il Luzerner Theater. In stretta collaborazione con gli operatori teatrali dell’ente ospitante, i giovani drammaturghi si dedicano alla stesura di una nuova pièce, poi messa in scena in prima assoluta al termine della stagione. Stück Labor coordina le richieste dei partner del progetto, cura le relazioni e lo scambio di informazioni e sostiene gli autori tramite workshop e attività di coaching.

Premio – Premio d’incoraggiamento per le arti sceniche

Sito internet

premioschweiz.ch

Premio è un concorso nazionale per giovani artisti del teatro e della danza, finanziato dal Percento culturale Migros, dalla Fondazione Ernst  Göhner e da Pro Helvetia. La procedura di selezione, dalla scelta dei dossier alle semifinali e alle finali, è affidata ai rappresentanti di 35 eminenti istituzioni culturali svizzere (teatri, festival, Scuole universitarie di teatro): il concorso costituisce quindi un’importante occasione per le nuove leve per presentare i propri progetti e allacciare nuovi contatti.

Oltre al premio principale, un contributo alla produzione di CHF 25’000, vi è in palio la possibilità di svolgere tournée in varie regioni della Svizzera. La Fondazione Göhner, il Percento culturale Migros e Pro Helvetia si fanno carico dei compensi delle compagnie ingaggiate dai membri dell’associazione Premio.

Il Seminario di Avignone

Lanciato nel 2013 in collaborazione con Pro Helvetia, il Seminario di Avignone vuole offrire una piattaforma per approfonditi scambi a livello pratico e teorico alle nuove leve delle arti sceniche. Giovani talenti di diversi Paesi hanno l’opportunità di partecipare a un’intensa settimana di scoperte all’insegna dell’espressione artistica contemporanea proposta nel quadro del Festival. Il programma permette ai partecipanti, affiancati da un coach, di assistere a una grande varietà di spettacoli e di discuterne insieme, di conoscere professionisti del settore europei e del resto del mondo nonché di partecipare a dibattiti con artisti, critici e studiosi delle arti performative invitati al Festival.

Per la Svizzera, il bando di concorso viene pubblicato all’inizio di ogni anno sul sito di Pro Helvetia. Possono candidarsi artisti con un’età massima di 35 anni, professionalmente attivi in modo continuativo in Svizzera nella scena indipendente o istituzionale. L’iniziativa si rivolge a registi, attori, performer, coreografi e scenografi che abbiano già acquisito prime esperienze professionali con progetti propri. Per partecipare al Seminario, é indispensabile una buona padronanza del francese.

Dramenprozessor – Un laboratorio di scrittura teatrale

Sito internet

winkelwiese.ch

Dalla sua fondazione nel 2001, il Dramenprozessor si è affermato come uno degli strumenti per la promozione delle nuove leve della drammaturgia di maggiore successo nell’area germanofona. Alcune pièce di giovani autori svizzeri nate in questo contesto sono state tradotte in varie lingue e possono vantare prime assolute e repliche su prestigiosi palcoscenici. Nel 2015 il Dramenprozessor è stato insignito del Premio svizzero di teatro dall’Ufficio federale della cultura.

Questo laboratorio di scrittura teatrale, proposto a scadenza biennale, si rivolge ad autrici e autori emergenti che vivono e/o lavorano in Svizzera. I candidati presentano un progetto concreto che intendono sviluppare sull’arco di un anno. Per ogni edizione vengono scelti da quattro a cinque partecipanti, che beneficiano di un coaching intensivo durante tutto il processo di scrittura e messinscena. Al termine del laboratorio, i testi sono presentati al pubblico in diversi allestimenti nell’ambito di un mini-festival. Alcuni dei 42 autori che in passato hanno preso parte all’iniziativa oggi sono noti anche a livello sovraregionale.

Il progetto, ospitato dal Theater Winkelwiese di Zurigo, è realizzato in stretta collaborazione con lo Schlachthaus Theater di Berna, il Theater Chur, lo Stadttheater di Sciaffusa, il Theater Tuchlaube di Aarau, il Theater Rampe di Stoccarda e il Theater St. Gallen. I partecipanti hanno la possibilità di incontrare gruppi di produzione e sperimentare diversi metodi di lavoro, così da accumulare esperienze pratiche in ambito teatrale.

Oltre a coadiuvare i giovani drammaturghi nella stesura di nuovi testi teatrali, il progetto intende anche produrre effetti sul lungo periodo. Per questo motivo gli autori vengono aiutati ad allacciare contatti con la scena teatrale nazionale; inoltre vengono promosse le cooperazioni con gruppi di produzione indipendenti e con strumenti di sostegno e partner europei simili.

Forum internazionale di Berlino

Prossimo termine

Bando di concorso Forum internazionale di Berlino
15 dicembre 2017

Sito internet

berlinerfestspiele.de

Il Forum internazionale di Berlino dal 1965 si svolge ogni anno nel quadro degli Incontri teatrali di Berlino, la più importante rassegna teatrale dell’area germanofona. Si tratta di una piattaforma internazionale di due settimane che offre un intenso confronto a livello teorico e pratico, il cui ricco programma include in particolare la visione degli spettacoli presentati durante gli Incontri e discussioni con artisti ed esperti. A ciò si aggiungono workshop pratici con celebri artisti della scena, tavole rotonde, escursioni, manifestazioni del Camp degli Incontri teatrali e presentazioni di giovani artisti.

Il Forum internazionale si rivolge agli operatori teatrali di tutto il mondo di età non superiore ai 35 anni. A seconda del Paese di provenienza, le candidature vanno presentate ai Berliner Festspiele (per la Germania e l’Austria), a Pro Helvetia (per la Svizzera) o al Goethe Institut (per tutti gli altri Paesi), i tre partner dell’iniziativa. Il bando di concorso è aperto ai giovani operatori teatrali elvetici di vari settori (regia, recitazione, scenografia, drammaturgia, performance, testo, musica, video, coreografia) che sono attivi in modo continuativo nella scena indipendente o istituzionale in Svizzera e vantano esperienze nell’elaborazione e nell’attuazione di propri progetti teatrali. Poiché la maggior parte delle manifestazioni si svolge in tedesco, una buona padronanza di questa lingua è imprescindibile per partecipare al Forum.

«Kicks!» a Berna

Sito internet

schlachthaus.ch

Kicks! è una nuova iniziativa dello Schlachthaus Theater di Berna volta ad accrescere in modo mirato l’interesse dei giovani artisti della scena per il teatro per l’infanzia e la gioventù. Mediante un bando di concorso, vengono selezionati quattro gruppi teatrali emergenti che intendono realizzare un progetto scenico rivolto ai minori. Con l’aiuto di un coach con una vasta esperienza nel settore del teatro per l’infanzia e la gioventù, essi elaborano una produzione, in seguito presentata a un pubblico di tutte le età nel quadro del festival kicks!. Nell’ultimo fine settimana della manifestazione, «kicks! kompakt» propone inoltre le repliche tutti gli spettacoli, destinate in particolare ai professionisti del settore.

Textes-en-scène

Sito internet

ssa.ch

Lanciato nel 2004 dalla Société Suisse des Auteurs (SSA), da Pro Helvetia e dal Percento culturale Migros, il programma di sostegno per giovani drammaturghi TEXTES-en-SCÈNES è rivolto agli autori svizzeri di lingua francese. I quattro vincitori di questo concorso, che si svolge a scadenza biennale, beneficiano di una borsa, di un affiancamento sull’arco di un anno da parte di un mentore di loro scelta e dell’opportunità di svolgere delle prove nei due teatri promotori dell’iniziativa, l’Arsenic di Losanna e il Saint-Gervais di Ginevra, al fine di sperimentare i testi nelle condizioni reali del palcoscenico. Al termine della fase di scrittura ha luogo una presentazione pubblica dei testi e uno dei quattro progetti viene scelto per essere portato in scena.

Extra Time

Sito internet

festival-far.ch

Lanciato nel 2015 dal FAR° Festival des arts vivants, Extra Time è un programma di promozione e tutoraggio rivolto ai giovani talenti svizzeri sia delle arti sceniche che di altre discipline. Ogni partecipante è affiancato per diversi mesi da un professionista delle arti della scena; il team del FAR° offre inoltre un mentoring, un sostegno alla produzione e mette a disposizione spazi e periodi di residenza. Extra Time permette agli artisti di incontrare il pubblico grazie alla presentazione delle loro opere durante il festival. La presenza di responsabili della programmazione svizzeri e stranieri garantisce per di più una grande visibilità ai giovani talenti e l’opportunità, molto importante in questa fase della carriera, di allacciare contatti.

Altri dossiers