Le nostre sedi nel mondo

Dossier >

Quadriennale di Praga

Responsabili del progetto

Myriam Prongué
Responsabile Teatro
mprongue@prohelvetia.ch

Marianne Bürki
Responsabile Arti visive
mburki@prohelvetia.ch

T +41 44 267 71 71

Informazioni ai media

Sabina Schwarzenbach
Responsabile Comunicazione
sschwarzenbach@prohelvetia.ch

T +41 44 267 71 39

Lisa Stadler
Comunicazione
lstadler@prohelvetia.ch

T +41 44 267 71 51

La Quadriennale di Praga (Quadriennial of Performance Design and Space) è la principale piattaforma mondiale per la scenografia. Dalla sua fondazione nel 1967, ogni quattro anno esplora la creazione scenografica intesa come campo transdisciplinare caratterizzato dalla convergenza e dalla contaminazione tra arti performative, arti visive e architettura.

Il fulcro della Quadriennale è la sezione «Paesi e regioni», un colorito evento che offre ad artisti di oltre 60 nazioni un’occasione straordinaria per presentare nuove forme scenografiche. Pro Helvetia è responsabile del contributo svizzero a questo evento.

La prossima edizione della Quadriennale di Praga si terrà nel 2019.

Sito ufficiale della Quadriennale

www.pq.cz

Responsabile del progetto

Claudia Rüegg

La 13. edizione della «Prague Quadrennial of Performance Design and Space» nel 2015 ha attirato più di 180’000 visitatori. Per l’organizzazione del contributo svizzero, Pro Helvetia si è affidata a quattro illustri personalità della scena culturale elvetica: Eric Linder (musicista e curatore del festival Antigel), Markus Lüscher (architetto, Park AG Zürich), Imanuel Schipper (drammaturgo ed esperto di scienze culturali) e Barbara Zürcher (curatrice Haus für Kunst Uri).

Il tema comune per le 68 partecipazioni nazionali era lo «SharedSpace», ossia lo spazio pubblico e la sua rivisitazione in chiave scenografica. Il contributo svizzero, intitolato «Under the Tail of the Horse», si è articolato in tre parti:

  • «Wenceslas Line», un’installazione lunga diverse centinaia di metri creata da Markus Lüscher ed Erik Steinbrecher, ha proposto uno spettacolare rovesciamento di prospettiva e offerto una nuova percezione di Piazza Venceslao, storico luogo nel centro di Praga;
  • «Podoli Wave», un concerto-performance ideato da Eric Linder con esibizioni dei gruppi Sunfast e OY, svoltosi nello stadio del nuoto di Podolí, che ha regalato esperienze sensoriali uniche!
  • «Reception», un’esposizione di lavori fotografici di Iren Stehli e Rishabh Kaul ospitata nel Palazzo Clam-Gallas, uno dei centri nevralgici della Quadriennale.

Il nostro contributo svizzero è stato premiato a Praga: vedi il Focus.

Budget580'000 CHF
Durata2013-2016

Programma SharedSpace DE/FR

PDF

 

I nostri partner dell’edizione 2015

Altri dossiers