I nostri uffici e partner nel mondo

Guida per i richiedenti Danza & Teatro

Nelle Guide per i richiedenti sono contenuti i criteri di promozione della Fondazione come pure le modalità di presentazione delle richieste e i termini d’inoltro.

1. Premesse generali

Stato: gennaio 2020

Pro Helvetia promuove la danza e il teatro svizzeri nell’ottica di favorirne la varietà e la notorietà sul piano elvetico e internazionale. Sostiene la creazione di produzioni e la loro diffusione all’estero, gli scambi culturali all’interno del paese e la mediazione nell’ambito della danza e del teatro. In veste di Fondazione nazionale, Pro Helvetia completa l’attività di promozione culturale di Cantoni e città e interviene solo a favore di progetti di risonanza sovraregionale o internazionale, volti in particolare a incoraggiare le tournée di compagnie coreiche e teatrali svizzere sul territorio nazionale e internazionale.

Per poter beneficiare di un sussidio i progetti devono

  • presentare chiari riferimenti alla Svizzera;
  • essere d’interesse nazionale;
  • essere accessibili al pubblico;
  • essere finanziati in modo adeguato anche da altri enti pubblici o privati (organizzatori inclusi).

2. Sfere d’intervento

2.1 Sussidi per la realizzazione di opere

Pro Helvetia sostiene la creazione di nuove produzioni teatrali, di teatro musicale e coreiche concedendo sussidi a:

  • produzioni di compagnie di teatro, di teatro musicale e di danza indipendenti svizzeri
  • coproduzioni fra compagnie svizzere e straniere.

Per poter beneficiare di un sussidio di Pro Helvetia, una produzione deve:

  • vantare almeno un coproduttore e diverse rappresentazioni in Svizzera.

Vengono sostenuti in via prioritaria i progetti che si distinguono in termini di:

  • rilevanza artistica;
  • numero e qualità dei coproduttori e delle rappresentazioni;
  • potenziale in vista di tournée;

Le riprese di produzioni sono sussidiabili solo se sono confermate diverse rappresentazioni e sono passati almeno quattro anni dall’ultima rappresentazione.

Pro Helvetia sostiene drammaturghe e drammaturghi con borse letterarie (vedi la Guida Letteratura) o nell’ambito di programmi di sostegno alla creazione drammaturgica (pubblicizzati di volta in volta nei media specializzati e sul sito web della Fondazione).

2.2 Sussidi per la realizzazione di progetti

2.2.1 Tournée in Svizzera

Pro Helvetia sostiene tournée di compagnie coreiche e teatrali indipendenti e di teatri istituzionali nelle altre regioni linguistiche della Svizzera, nell’ambito di festival o in sedi teatrali che godano di notorietà sovraregionale.

Su mandato di Pro Helvetia, l’Associazione t. Professionisti dello spettacolo svizzera (tpunto.ch) sussidia le tournée in Svizzera nell’ambito delle arti della scena.

2.2.2 Tournée all’estero

Pro Helvetia sostiene tournée di compagnie coreiche e teatrali indipendenti e di teatri istituzionali nell’ambito di festival o in sedi teatrali che godano di notorietà internazionale e che garantiscono adeguate condizioni finanziarie. Si accorda la preferenza alle tournée che comprendono varie date e svariate città. In genere il sussidio è commisurato alle spese di viaggio e trasporto. Allo scopo di rafforzare la competitività internazionale delle compagnie indipendenti, per le tournée Pro Helvetia può accordare un contributo aggiuntivo per il lavoro di diffusione.

Per le tournée di compagnie coreiche e teatrali note su scala sovraregionale nell’ambito di rinomati festival, sedi e piattaforme all’estero o in altre aree linguistiche della Svizzera, Pro Helvetia sostiene anche le spese per traduzioni/sopratitoli.

Maggiori informazioni sul sostegno alle traduzioni

2.2.3 Visionamenti

Per il visionamento di produzioni di compagnie coreiche e teatrali svizzere indipendenti, Pro Helvetia si assume le spese di alloggio per organizzatrici e organizzatori stranieri o provenienti dalle altre regioni linguistiche della Svizzera.

2.2.4 Contributi alle spese di viaggio

Pro Helvetia aiuta i manager attivi nella diffusione di compagnie coreiche e teatrali indipendenti ad allacciare contatti a livello internazionale in occasione di importanti festival e piattaforme all’estero. Per poter beneficiare di un supporto, le compagnie coreiche e teatrali da loro rappresentate devono essere sostenute su base regolare da Pro Helvetia. Sono esclusi i manager attivi nella diffusione di compagnie che beneficiano di una Convenzione di sostegno congiunto. L’ammontare del sostegno è commisurato ai costi di viaggio e alle spese di alloggio.

Pro Helvetia sostiene gli scambi di sapere a livello internazionale, concedendo sussidi a specialiste e specialisti che contribuiscono ai contenuti di manifestazioni pubbliche su temi legati alla danza e al teatro svizzeri all’estero. In genere il sussidio è commisurato alle spese di viaggio. Le richieste devono essere inoltrate dagli organizzatori.

2.2.5 Teatro popolare

Pro Helvetia sostiene progetti nell’ambito del teatro popolare in Svizzera che si distinguono per l’elevata qualità artistica e dei contenuti e che godono di risonanza sovraregionale.

Promemoria Sostegno di progetti teatro popolare

2.2.6 Progetti di mediazione

In Svizzera Pro Helvetia sussidia progetti di mediazione che stimolino il pubblico a una riflessione autonoma sull’arte professionale, facilitandogli in tal modo la fruizione di opere o di produzioni artistiche. Possono beneficiare di un sussidio i progetti che col loro approccio innovativo contribuiscano a fare evolvere la prassi della mediazione e abbiano quindi carattere di modello o che coinvolgano diverse regioni linguistiche svizzere.

Promemoria Promozione della mediazione artistica

2.2.7 Residenze

Pro Helvetia sostiene residenze e viaggi di ricerca di artisti della danza e del teatro svizzeri in Cina, India (e altri paesi dell’Asia meridionale), Russia, Egitto (e altri Paesi del mondo arabo) nonché nell’Africa meridionale.

Guida per i richiedenti Residenze

2.2.8 Pubblicazioni e traduzioni

Pro Helvetia sostiene pubblicazioni di autrici e autori svizzeri rinomati che, in un’ottica contemporanea, affrontino temi legati alla danza e al teatro svizzeri.

Pro Helvetia sostiene anche la traduzione di pubblicazioni tematiche che, in un’ottica contemporanea, affrontino temi legati alla danza e al teatro svizzeri. Non è necessario che gli autori siano svizzeri.

Per le tournée di compagnie coreiche e teatrali note su scala sovraregionale nell’ambito di rinomati festival, sedi e piattaforme teatrali all’estero o in altre aree linguistiche della Svizzera, Pro Helvetia sostiene anche le spese per traduzioni/sopratitoli.

Promemoria Promozione di libri di saggistica

Maggiori informazioni sul sostegno alle traduzioni

2.3 Promozione delle nuove leve

Pro Helvetia sostiene le nuove leve principalmente in collaborazione con istituzioni elvetiche o straniere di prestigio (enti organizzatori, festival, scuole universitarie d’arte, ecc.). Possono beneficiare della promozione artiste e artisti del settore della danza e del teatro nel primo quinquennio di attività artistica professionale dal termine della formazione o dalla prima presentazione di opere in pubblico, il cui spiccato potenziale artistico lasci presagire una carriera nazionale o internazionale. L’età limite per un sussidio è di 35 anni. Sono sussidiabili unicamente progetti che contribuiscano all’inserimento professionale sul piano nazionale e internazionale.

3. Esclusioni

Pro Helvetia non concede sussidi se

  • la stessa parte del progetto è sostenuta parallelamente da altri organi della Confederazione (Ufficio federale della cultura, Presenza Svizzera, Fondo Nazionale Svizzero, Direzione dello sviluppo e della cooperazione, ecc.);
  • il progetto rientra in un curricolo scolastico o universitario oppure in una formazione di base o continua (fra cui tesi di dottorato, progetti di diploma, borse universitarie, ecc.);
  • il contributo è destinato a infrastrutture, attrezzature oppure alla gestione di istituzioni culturali, archivi, collezioni;
  • il progetto non necessita di un sostegno finanziario.

La divisione Danza & Teatro non prende inoltre in considerazione richieste di sussidi concernenti

  • ingaggi di singoli artisti e artiste per produzioni all’estero;
  • letture sceniche;
  • match d’improvvisazione teatrale;
  • cabaret, varietà, spettacoli di mimi e clown (salvo per importanti tournée all’estero).

4. Composizione del dossier

La richiesta di sussidio a Pro Helvetia deve comprendere

  • la descrizione del progetto;
  • luoghi e date delle manifestazioni e conferme da parte dei programmatori;
  • informazioni sulla compagnia o sull’istituzione e su tutte le persone importanti coinvolte nel progetto;
  • una rassegna stampa e una videodocumentazione;
  • il preventivo e il piano di finanziamento, con l’indicazione dell’importo del sussidio richiesto a Pro Helvetia.

Per i contributi alla creazione artistica (produzioni e coproduzioni) occorrono anche

  • il concetto della messinscena;
  • il testo della pièce, se disponibile.

Per i contributi alla traduzione occorrono anche

  • il preventivo;
  • informazioni sulla traduttrice o sul traduttore.

La Fondazione accetta richieste di sussidi unicamente online via myprohelvetia.ch.

5. Termini d’inoltro e durata dell’iter decisionale

Le decisioni in merito alle richieste vengono prese entro i seguenti termini:

Tipo di richiesta di sussidioTermine d'inoltro / Durata iter decisionaleInizio della manifestazione
Richieste esaminate da una giuria, indipendentemente dall’ammontare del sussidio richiesto (sussidi per la realizzazione di opere)1° settembre / 4 mesigennaio - giugno
1° marzo / 4 mesiluglio - dicembre
Per tutte le altre richieste valgono i seguenti termini:
Richieste per sussidi fino a 25'000 franchiIn qualunque momento, fino a otto settimane prima dell'inizio della manifestazione / 8 settimane
Richieste per sussidi compresi tra 25'001 e 50 000 franchi In qualunque momento, fino a quattro mesi prima dell’inizio della manifestazione / 4 mesi
Richieste per sussidi superiori a 50'000 franchi1° settembre / 4 mesidal 1° gennaio
1° dicembre / 4 mesidal 1° aprile
1° marzo / 4 mesidal 1° luglio
1° giugno / 4 mesidal 1° ottobre

6. Iter delle richieste

6.1 Valutazione preliminare

La Fondazione prende in considerazione una richiesta se

  • il progetto soddisfa i requisiti di sussidiabilità (cfr. cap. 1);
  • non vi sono motivi di esclusione (cfr. cap. 3);
  • la richiesta di sussidio è giunta a Pro Helvetia completa e nel rispetto dei termini d’inoltro (cfr. cap. 4 e 5).

6.2 Valutazione qualitativa

La Fondazione valuta se il progetto

  • è convincente per l’alto livello artistico e professionale;
  • è realizzato in base a standard professionali;
  • presenta un rapporto adeguato fra costi ed effetto auspicato;
  • lascia prevedere un effetto a lungo termine.

6.3 Organi competenti

  • Richieste trattate da una giuria: decide il direttore su proposta della giuria.
  • Richieste non trattate da una giuria (in caso di contratti di prestazioni pluriennali è determinante il sussidio annuo richiesto):
    • richieste fino a 25’000 franchi: decide la divisione competente;
    • richieste tra 25’001 e 50’000 franchi: decide il responsabile o la responsabile del settore;
    • richieste superiori a 50’000 franchi: decide il direttore su proposta della Commissione di esperti.

6.4 Notifica della delibera

La delibera viene comunicata senza una motivazione dettagliata. Dopo averne ricevuto notifica, ogni richiedente può esigere l’invio di una decisione impugnabile.

6.5 Obblighi dei beneficiari di sussidi

L’assegnazione di un sussidio comporta dei doveri. In caso di mancato adempimento, Pro Helvetia può procedere a tagli proporzionali dei sussidi concessi o chiederne la restituzione.

Promemoria per beneficiari di sussidi

6.6 Versamenti

Pro Helvetia versa il sussidio solo dopo aver verificato il rapporto finale sul progetto (conteggio incluso), ma su richiesta può concedere anticipi. Se i richiedenti non avvisano la Fondazione di eventuali ritardi, il sussidio decade entro 12 mesi dalla data conclusiva del progetto menzionata nel dossier di richiesta. In mancanza di una data conclusiva, la scadenza è fissata da Pro Helvetia.

6.7 Ricorsi

Contro le delibere di Pro Helvetia è possibile ricorrere, entro 30 giorni dalla notifica, al Tribunale amministrativo federale. Il ricorso deve contenere la richiesta di sussidio originaria, una motivazione del ricorso, l’indicazione delle prove (fra cui la decisione impugnabile) e le firme dei ricorrenti. La procedura è a pagamento.

I ricorsi vanno inviati a:
Tribunale amministrativo federale
Casella postale
9023 San Gallo

7. Scopo della Guida e basi legali

Questa Guida spiega come inoltrare in modo completo a Pro Helvetia una richiesta di sussidio per un progetto artistico o culturale e quali sono i criteri di valutazione, le procedure, le scadenze e le possibilità di ricorso. Essa integra l’ordinanza sui sussidi della Fondazione Pro Helvetia, emanata dal Consiglio di fondazione il 27.11.2019, la legge federale sulla promozione della cultura dell’11.12.2009 e la relativa ordinanza del 23.11.2011. Tutte queste normative sono reperibili sul sito web della Fondazione:

prohelvetia.ch/it/mandato

Contatti

Felizitas Ammann
Responsabile Danza & Teatro

Contatto

Yann Aubert
Danza

Contatto

Larissa Bizer
Teatro

Contatto

Thibault Genton
Teatro

Contatto

Anne Maurer
Danza

Contatto