I nostri uffici e partner nel mondo

Senza categoria

Andrew Holland è il nuovo direttore di Pro Helvetia

Andrew Holland è il nuovo direttore di Pro Helvetia Ieri sera il Consiglio di fondazione di Pro Helvetia ha eletto all’unanimità come nuovo direttore Andrew Holland, responsabile del settore Promozione culturale e direttore sostituto di Pro Helvetia. Entrerà in carica il 1° novembre 2012.

Inglese di nascita ma cresciuto nell’Appenzello Esterno (a Herisau), il quarantaseienne Andrew Holland ha studiato diritto all’Università di San Gallo e a Berkeley (University of California), dove si è specializzato con una tesi di dottorato comparativa sul sostegno statale all’arte in Svizzera e negli USA. Dal 1986 attivo in campo culturale in diverse funzioni, ha operato come drammaturgo per vari gruppi coreici e teatrali indipendenti, ha presieduto l’associazione del Tanzhaus Zürich e ha fatto parte del gruppo incaricato di gestire la programmazione teatrale e coreica della Rote Fabrik. Dal 1996 al 2004 ha lavorato presso l’Ufficio federale della cultura, nella sezione Cultura e società ma anche come viceresponsabile della strategia e della pianificazione; è stato uno dei promotori e condirettore del «Progetto Danza», iniziativa comune di Confederazione, cantoni, città e ambienti della danza per creare in Svizzera un vasto apparato di sostegno a favore dell’arte coreica. Nel 2004 è passato a dirigere la divisione Danza della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia ove, all’inizio del 2009, è stato nominato responsabile del settore Promozione culturale e sostituto del direttore. Inoltre, ha insegnato politica culturale e gestione di negoziazioni presso varie istituzioni svizzere e straniere ed è anche attivo come consulente indipendente in contesti culturali e nell’economia privata.

Al concorso per il posto di direttrice o direttore di Pro Helvetia sono state presentate novanta candidature. Dopo un intenso processo di selezione, ieri sera i nove membri del Consiglio di fondazione hanno deciso all’unanimità. Questo il commento del presidente, Mario Annoni: «Andrew Holland è la persona ideale per la carica di direttore di Pro Helvetia. Con lui abbiamo scelto una figura di spicco che grazie al suo impegno straordinari, ha acquisito meriti notevoli negli ambienti culturali svizzeri, un uomo molto rispettato dagli artisti e caratterizzato da uno stile dirigenziale cooperativo.»

Andrew Holland assumerà la sua nuova carica di direttore della Fondazione svizzera per la cultura dal 1° novembre 2012. Come per tutti i quadri della Fondazione, anche per il posto di direttore è prevista al massimo una durata di dieci anni. A Zurigo il Segretariato di Pro Helvetia dispone di 42 posti a tempo pieno, cui vanno aggiunti 25 posti all’estero. Il budget totale per l’anno in corso ammonta a 34,3 milioni di franchi.

Pro Helvetia, incaricata dalla Confederazione di promuovere l’attività artistica in Svizzera e la diffusione della cultura elvetica all’interno del paese e all’estero, gestisce un centro culturale a Parigi e sostiene finanziariamente sia le attività dell’Istituto Svizzero di Roma sia quelle dello Swiss Institute di New York. Dispone inoltre di uffici di collegamento a Varsavia, Il Cairo, Johannesburg, New Delhi, Shanghai, funzionanti come agenzie culturali a gestione locale. Oltre a vagliare ogni anno circa 3500 richieste di sussidio presentate da artiste e artisti svizzeri, la Fondazione fornisce impulsi culturali lanciando di propria iniziativa programmi in Svizzera e all’estero. Ulteriori ragguagli sono disponibili sul sito www.prohelvetia.ch.

Informazioni ai media: Sabina Schwarzenbach, Responsabile Comunicazione Tel. +41 44 267 71 39, Fax +41 44 267 71 06, sschwarzenbach@prohelvetia.ch

Comunicato stampa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, 12.10.2012