I nostri uffici e partner nel mondo

Borse letterarie, per la prima volta anche per le performance letterarie

Per il 2019, la Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia ha assegnato in totale 23 borse letterarie, per la prima volta anche a progetti di performance letteraria (Spoken Word, concerti parlati). L’ammontare totale dei sussidi è pari a circa 600 000 franchi.

Le borse letterarie della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia consentono ad autrici e autori di concentrarsi per un periodo prolungato sulla realizzazione di un’opera. I progetti devono distinguersi sotto il profilo concettuale, stilistico e dei contenuti ed essere promossi da autrici e autori che abbiano già pubblicato un testo letterario presso una casa editrice riconosciuta. Nell’ambito delle performance letterarie, gli artisti devono essersi già esibiti su palcoscenici rinomati. 

Su un totale di 127 candidature pervenute, quest’anno la giuria ha premiato 23 progetti con importi compresi tra 10 000 e 25 000 franchi. La gamma delle proposte sostenute è molto ampia e spazia dai romanzi, dai gialli e dai libri per l’infanzia e la gioventù ai romanzi grafici, alle poesie e ai saggi letterari. Per la prima volta sono stati premiati anche cinque progetti nel campo della performance letteraria. «La scena della performance letteraria ha accolto con grande favore l’inedita opportunità di poter partecipare al bando di concorso per le borse letterarie: lo testimoniano l’elevato numero e la grande qualità delle candidature», afferma Angelika Salvisberg, responsabile della divisione Letteratura e Società della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia.

In questo nuovo ambito, la Fondazione sostiene ad esempio il progetto della drammaturga Katja Brunner e della pianista Sophie Aeberli. Sotto il titolo «Extinctum intrinsia coelis», le due artiste zurighesi realizzeranno un concerto parlato. Tra i premiati figura anche Meloe Gennai, artista ginevrin* queer, per la performance di spoken word «Comment j’ai fait semblant d’être normal», in cui si confronterà con le strategie di adattamento nel quadro della ricerca di un alloggio, di colloqui di lavoro o di sedute dallo psichiatra. 

Tutti i progetti sostenuti che sfociano nella pubblicazione di un libro possono inoltre ottenere un contributo per la promozione di 4000 franchi. L’ammontare totale delle borse letterarie nel 2019 è di circa 600 000 franchi.

Nel 2019 Pro Helvetia assegna una borsa letteraria ai seguenti scrittori

 

Informazioni ai media:
Lisa Stadler
lstadler@prohelvetia.ch
+41 44 267 71 51

Comunicato stampa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia
21.05.2019