I nostri uffici e partner nel mondo

Senza categoria

Concorso swixx: Pro Helvetia premia 16 progetti che esplorano i rapporti tra cultura e migrazione

Comunicato stampa del 14.07.2005

Nel quadro del programma swixx, Pro Helvetia ha dato la possibilità ad artisti residenti in Svizzera di sviluppare una serie di progetti sul tema dell’ibridazione culturale. Sui 214 progetti presentati nell’ambito del concorso, la giuria ha selezionato sedici artiste e artisti che si divideranno il montante complessivo di 275 000 franchi. I progetti premiati abbracciano le forme artistiche più disparate: dalla hip-hop, alla break dance, dal teatro al poetry slam, dai fumetti alla fotografia. La fase creativa vera e propria si articolerà tra l’estate 2005 e l’autunno 2006.

Nell’ambito del programma swixx, Pro Helvetia ha deciso quest’anno di premiare creazioni che esplorano sul piano tematico, teorico o artistico la ricchezza dei rapporti che intercorrono tra cultura e migrazione. Il concorso, lanciato nel marzo 2005, ha trovato ampia eco: in totale sono stati presentati 214 progetti. La giuria, composta da sette persone – tra cui alcuni membri di Pro Helvetia ed esperti esterni – si è riunita all’inizio di luglio per selezionare i progetti vincenti.

I sedici progetti selezionati provengono da diverse regioni svizzere. I premi attribuiti, che vanno da 5000 a 30 000 franchi, ricompensano discipline e linguaggi artistici innovativi. Ecco la lista dei progetti premiati:

Hicham Aayne Alhayat, «Il neige à Marrakech», cortometraggio, Ginevra, CHF 20 000.-

Urs Akeret, «CH – Slam Tour 2005», tournée di poetry slam, Zurigo, CHF 15 000.-

Parsua Bashi Su, «Still Untitled», fumetto, Zurigo, CHF 20 000.-

Hannes Binder, «Der Venediger», illustrazioni per un libro, Zurigo,
CHF 20 000.-

Roger Greipl, Mandingda, «Elektro Griot», scambi musicali, Zurigo,
CHF 15 000.-

Asita Hamidi e Björn Meyer, «Bazaarpool CD», progetto musicale, Berna, CHF 20 000.-

Boris Jacot, «Conflict / Konflikte entstehen», serie di manifestazioni hip-hop, Basilea, CHF 15 000.-

Avni Krasniqi, «Combat européen de danse contre la violence», gara di break dance, Neuchâtel, CHF 20 000.-

Barbara Kulcsar, Gute Filme Gmbh, «1956 – Magyarsecondos», lungometraggio, Malans, CHF 30 000.-

LUL DxE (Lulzim Axhami), «Läbe mit Plan», CD hip-hop, Berna,
CHF 15 000.-

Philippe Macasdar, Théâtre Saint-Gervais, «Dans l´oeil du cyclône», progetto teatrale, Ginevra, CHF 25 000.-

Zeljka Marusic e Andreas Helbling, «Projektionsraum Balkan», installazione, Zurigo, CHF 20 000.-

Gustavo Nanez, «Gustavo delux», tournée musicale, Zurigo,
CHF 10 000.-

Loan Nguyen, «De Retour», progetto fotografico, Pully, CHF 15 000.-

Evaron Orange, «The Standup and Freestyle Show», teatro hip-hop freestyle, San Gallo, CHF 10 000.-

Roger Wehrli, «Secondos in der RS», progetto fotografico, Baden, CHF 5000.-

Tutti i progetti premiati saranno realizzati entro la fine del 2006, alcuni già nel corso dell’estate 2005, come la tournée svizzera dello spettacolo «Gustavo delux» (agosto-settembre 2005) e il CD di LUL DxE il cui lancio è previsto per il 22 agosto 2005. Altri progetti swixx sono previsti per il mese d’ottobre: Neuchâtel ospiterà una gara di break dance e Basilea una serie di manifestazioni legate alla cultura hip-hop.

Il programma swixx di Pro Helvetia è un invito alla riscoperta dell’ibridazione che caratterizza la cultura e l’identità elvetica. Inaugurato nell’autunno 2004 con una serie di concerti in tutta la Svizzera, swixx mostra come musica, arti visive, letteratura, teatro, danza e cultura popolare nascono, si rinnovano e si arricchiscono grazie al contatto con attori culturali di origine straniera. Realizzato in stretta collaborazione con vari partner svizzeri, swixx si protrae per due anni fino al 2006.

Per maggiori informazioni sui progetti premiati consultare www.pro-helvetia.ch

Informazioni ai media: Sabina Schwarzenbach, responsabile della comunicazione,

tel. +41 (0)44 267 71 39, fax + 41 (0)44 267 71 06, sschwarzenbach@pro-helvetia.ch

Per richiedere materiale fotografico sui progetti premiati nell’ambito del concorso swixx contattare swixx@pro-helvetia.ch