I nostri uffici e partner nel mondo

Senza categoria

Michel Ritter rimane al suo posto

Comunicato stampa del 13.05.2003

Il Comitato direttivo della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia ha riconfermato l’incarico di Michel Ritter, direttore del Centro culturale svizzero di Parigi (CCSP) dall’autunno 2002. Questa decisione è stata presa in seguito all’assicurazione di Michel Ritter di rispettare in maniera completa il mandato del CCSP che è composto di quattro pilastri: la funzione di palcoscenico per tutte le discipline delle arti svizzere (con le arti visive quali baricentro sotto la direzione di Michel Ritter), la funzione di agenzia mediatrice della creazione artistica svizzera al di là di Parigi, la funzione di luogo d’incontro e di confronto tra i personaggi del mondo artistico svizzero e francese e infine la funzione di centro d’informazione sulla cultura svizzera.

Per migliorare il funzionamento del Centro culturale verrà istituito un posto di coordinazione, che riunirà gli aspetti tecnici e di contenuto, mentre il ruolo di responsabile amministrativo verrà valorizzato. La comunicazione interna tra il direttore e i collaboratori verrà anch’essa sistematizzata. La sede centrale di Zurigo della Pro Helvetia seguirà questo processo di riorganizzazione con riunioni lavorative a Parigi almeno una volta al mese.

Il Comitato direttivo si aspetta che l’attuale team del CCSP si impegni a realizzare il mandato menzionato poc’anzi e che sia pronto a collaborare lealmente alla riorganizzazione del Centro. Per coloro che non vorranno proseguire la collaborazione con il direttore Michel Ritter, Pro Helvetia discuterà individualmente lo scioglimento del rapporto di lavoro.

Il Consiglio di fondazione di Pro Helvetia si riunirà a giugno in un’assemblea plenaria straordinaria, per discutere le conseguenze del caso Parigi per la Fondazione.