I nostri uffici e partner nel mondo

Senza categoria

Miroslav Šik rappresenterà la Svizzera alla Biennale di Architettura 2012

 

Su proposta dell’apposita giuria il Consiglio di Fondazione di Pro Helvetia ha nominato Miroslav Šik per l’edizione 2012 della Biennale di Architettura di Venezia. Con tale nomina Pro Helvetia punta su una posizione di rilievo per la teoria dell’architettura e per l’architettura svizzera contemporanea.

Miroslav Šik rappresenterà la Svizzera alla Biennale di Architettura 2012. Con questa nomina la giuria per le Biennali della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia sottolinea la propria volontà di presentare a Venezia la prassi architettonica svizzera, stimolando al contempo la discussione sull’architettura contemporanea come teoria e metodo di progettazione.

In qualità di teorico, docente e architetto Miroslav Šik occupa una posizione preminente dal 1980. Il suo approccio innovativo coniuga qualità artistiche e architettoniche, come illustrano le sue opere e progetti nonché i numerosi saggi che ha pubblicato. In tale contesto va posto in evidenza il suo concetto di «architettura analogica», da intendersi come l’approccio in base a cui nuove costruzioni vengono progettate per analogia a quelle già esistenti. Miroslav Šik esplora le possibilità di uno sviluppo urbano al passo con i tempi ma attento alla continuità, al di là del moderno e del postmoderno. La sua attività di docente al Politecnico di Zurigo, orientata su modelli architettonici integrali, esercita un influsso significativo sull’attuale produzione architettonica elvetica.

Miroslav Šik è nato a Praga nel 1953 ed è emigrato in Svizzera nel 1968. Negli anni Settanta ha studiato architettura al Politecnico di Zurigo con Aldo Rossi e Mario Campi. In qualità di assistente di Fabio Reinhart al Politecnico ha lanciato negli anni Ottanta il manifesto e le esposizioni sull’«architettura analogica», tra l’altro a Berlino, Vienna, Stoccolma e Parigi. Šik è titolare di uno studio di architettura a Zurigo e dal 1999 è professore al Politecnico.

La giuria per le Biennali di Pro Helvetia

In base alla nuova legge sulla promozione della cultura, dal 2012 Pro Helvetia è responsabile per i contributi della Svizzera alle Biennali d’Arte e di Architettura di Venezia. L’apposita giuria della Fondazione ha selezionato per la prima volta un candidato per la celebre Biennale di Architettura.

La giuria è composta da esperte ed esperti di spicco: Peter Fischli, artista; Katya García-Antón, curatrice; Simona Martinoli, storica dell’arte e dell’architettura; Joanna Mytkowska, critica d’arte e curatrice del Warsaw Museum of Modern Art; Arthur de Pury, curatore del Centre d’art Neuchâtel; Philippe Rahm, architetto (presidente); Peter Schneemann, direttore dell’Istituto di Storia dell’Arte dell’Università di Berna.

Informazioni ai media: Juliette Wyler, Comunicazione

Tel. +41 44 267 71 51, fax +41 44 267 71 06, jwyler@prohelvetia.ch

Comunicato stampa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, 26 luglio 2011