I nostri uffici e partner nel mondo

Senza categoria

Misure di sostegno personalizzate per giovani talenti

Pro Helvetia ha indirizzato la promozione delle nuove leve su binari ben definiti. La Fondazione svizzera per la cultura si pone come obiettivo di favorire l’accesso a una carriera artistica nazionale e internazionale a giovani artiste e artisti nel primo quinquennio dal termine della formazione. Il pacchetto di misure, elaborato in collaborazione con istituzioni partner svizzere ed estere dotate di ampia esperienza, comprende iniziative per tutte le discipline artistiche sostenute.

Spesso nella vita di un artista i primi anni dopo la formazione si rivelano determinanti per il proseguimento della carriera. È proprio in questa delicata fase che interviene Pro Helvetia, a cui la nuova legge sulla promozione della cultura affida il compito di promuovere le nuove leve. Le misure di sostegno sono rivolte alle giovani artiste e ai giovani artisti svizzeri più promettenti, di età non superiore ai 35 anni e nel primo quinquennio dalla conclusione degli studi presso una scuola universitaria d’arte o dalla prima presentazione di opere in pubblico (ad esempio letture pubbliche, mostre). Con questi strumenti, la Fondazione vuole favorire l’inserimento professionale e aiutare le nuove leve ad affermarsi su scala nazionale e internazionale. Per raggiungere tali obiettivi, Pro Helvetia ha elaborato un vasto pacchetto di misure in collaborazione con istituzioni partner dotate di ampia esperienza, tra cui rinomati festival, complessi musicali, gallerie d’arte e scuole universitarie d’arte in Svizzera e all’estero.

Un ampio ventaglio di iniziative

Per consentire ai giovani talenti di emergere rapidamente a livello internazionale, occorrono misure personalizzate, che tengano conto del potenziale artistico e delle richieste del mercato. Le proposte spaziano da scambi di sapere e da iniziative di networking a coaching e a programmi di residenze per artisti. Con il progetto «Klassenarbeit», l’«ensemble recherche» di Friburgo in Brisgovia offre ad esempio l’opportunità a giovani compositrici e compositori svizzeri di creare nuove opere e di presentarle in pubblico. Al Festival del teatro di Avignone, il più grande al mondo, nove talenti svizzeri del settore teatrale e coreico hanno l’occasione di confrontarsi in modo intenso con le arti sceniche contemporanee durante un seminario frequentato da partecipanti illustri. Anche le iniziative di promozione rivestono grande importanza nel sostegno delle nuove leve. Per questo motivo, la Fondazione supporta ad esempio per la prima volta la partecipazione di giovani talenti delle arti visive alle fiere internazionali d’arte.

Una panoramica dettagliata di tutti i progetti di promozione delle nuove leve è disponibile sul sito www.prohelvetia.ch/Nuove_leve.

Informazioni ai media: Sabina Schwarzenbach, responsabile Comunicazione,

Tel. +41 44 267 71 39, Fax +41 44 267 71 06, sschwarzenbach@prohelvetia.ch 

Comunicato stampa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, 12.09.2013