I nostri uffici e partner nel mondo

Senza categoria

Nuovi impulsi culturali nella regione del Reno superiore

In collaborazione con oltre una dozzina di partner la Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia rafforza gli scambi culturali nella regione del Reno superiore. Fino alla primavera 2014 gli amanti della cultura nella Svizzera nordoccidentale, in Alsazia e nel Baden-Württemberg avranno modo di scoprire 17 produzioni transfrontaliere. I progetti realizzati nell’ambito di «Triptic – Scambi culturali nel Reno superiore» spaziano dalla performance agli interventi negli spazi pubblici e comprendono anche una nuova piattaforma per il design.

Il presidente del governo cantonale di Basilea-Città Guy Morin e Mario Annoni, presidente di Pro Helvetia, inaugureranno questa sera alla Kaserne di Basilea il programma trinazionale «Triptic – Scambi culturali nel Reno superiore» con una performance di Alexandra Bachzetsis. La nuova produzione della coreografa è uno dei 17 progetti culturali da scoprire fino alla primavera 2014 nella Svizzera nordoccidentale, in Alsazia e nel Baden-Württemberg. Essi vivacizzano gli scambi culturali al di qua e al di là del Reno in quanto vi partecipa sempre almeno un’istituzione per ciascun Paese.

Le proposte di «Triptic» spaziano dalla danza al teatro e dalla musica alle creazioni di luci e di suoni fino alla fotografia e al design. In settembre «Dance Trip» darà il via alle collaborazioni: il Theater Freiburg, i teatri di Strasburgo Le Maillon e Pôle Sud e la Kaserne di Basilea si scambiano fra loro tre produzioni coreiche, ognuna delle quali è opera di una coreografa locale. A partire dal 22 settembre il nuovo network «Transborder» offrirà ai passanti di Delémont, Belfort, Basilea, Friburgo in Brisgovia e Bourogne una particolare esperienza uditiva, esplorando l’identità acustica di un luogo. In una ex fabbrica tessile di Mulhouse prenderà avvio a fine mese la piattaforma di design «Motoco». E nei dormitori di una vecchia caserma il Kunstverein Offenburg-Mittelbaden presenta l’esposizione «Hotel California», nella quale le studentesse e gli studenti d’arte di diversi istituti universitari affrontano il tema della riconversione degli edifici.

Dal Giura a Karlsruhe e Belfort

I 17 progetti, presentati nell’estate 2012 nell’ambito di un concorso, sono stati selezionati da una giuria trinazionale di esperti. La Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia ha lanciato l’iniziativa in cooperazione con i Consolati generali svizzeri di Strasburgo e Stoccarda e con dodici città e autorità territoriali della regione allo scopo di promuovere la collaborazione transfrontaliera e le relazioni fra le istituzioni e fra gli artisti. Il programma di scambi culturali è realizzato in partenariato con il Canton Argovia, Baden-Baden, i Cantoni Basilea-Città e Basilea-Campagna, il Territorio di Belfort, Colmar, Friburgo in Brisgovia, il Canton Giura, Karlsruhe, Lörrach, Mulhouse e Strasburgo.

Ulteriori informazioni sui progetti sono disponibili sul sito www.triptic-culture.net.

Informazioni ai media

Comunicato stampa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, 16.09.2013