I nostri uffici e partner nel mondo

Pamela Rosenkranz allestirà il Padiglione svizzero alla Biennale d’arte 2015

Pamela Rosenkranz (1979*) curerà il Padiglione svizzero alla prossima Biennale d’arte di Venezia. La manifestazione, una delle principali vetrine per l’arte contemporanea a livello mondiale, avrà luogo dal 9 maggio al 22 novembre 2015.

Pamela Rosenkranz allestirà il Padiglione svizzero alla prossima Biennale d’arte di Venezia. L’artista originaria del canton Uri è stata nominata dalla giuria per le Biennali della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia. La 56. edizione dell’Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, considerata una delle più importanti piattaforme internazionali d’arte contemporanea, aprirà i battenti nel maggio del 2015. L’ultima Biennale ha attirato nella città lagunare oltre 400’000 appassionati d’arte.

Le opere di Rosenkranz riflettono il pensiero della sua generazione, profondamente influenzato da internet. Con un ampio orizzonte di riferimenti, che si estende dalla politica alla storia, dalla tecnologia alla filosofia fino alla cultura pop, Pamela Rosenkranz traduce questioni complesse in una simbologia che cattura l’attenzione tramite superfici iridescenti. Nei suoi lavori Rosenkranz utilizza miscele di colori carnati monocromi, che applica con le dita su materiali high-tech, toni di colore di multinazionali e bottiglie di bibite gassate e d’acqua. Mette così a confronto il significato sociale di questi prodotti con la loro realtà materiale e il loro aspetto sintetico. Con richiami sorprendenti a temi che permeano la nostra quotidianità debordante di immagini e di informazioni, Rosenkranz stabilisce relazioni che ci permettono di cogliere nessi in precedenza ignorati e che producono un intenso straniamento.

Il «Salon Suisse» per la quarta volta a Palazzo Trevisan

Parallelamente all’esposizione nel Padiglione svizzero ai Giardini, la Fondazione ripropone anche nel 2015 il «Salon Suisse» a Palazzo Trevisan, nel centro storico di Venezia. Il «Salon», promosso da Pro Helvetia per la prima volta nel 2012, sfrutta le luci della ribalta della Biennale per consolidare le relazioni internazionali della scena artistica svizzera, attirando, con il suo ricco calendario di manifestazioni di grande caratura, artisti, specialisti, studenti e appassionati di cultura da tutto il mondo.

Maggiori informazioni e immagini ad alta risoluzione su: www.biennials.ch

Informazioni ai media: Claudine Chappuis, Comunicazione,

Tel. +41 44 267 71 36, Fax +41 44 267 71 06, cchappuis@prohelvetia.ch

Comunicato stampa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, 16.04.2014