I nostri uffici e partner nel mondo

Senza categoria

Pro Helvetia pubblica una guida sul sostegno alla cultura popolare

Dall’autunno del 2008 la Fondazione svizzera per la cultura sussidia anche progetti di cultura popolare; singole persone, gruppi o associazioni operanti ad esempio nell’ambito del teatro amatoriale, dell’arte tradizionale o della musica popolare hanno così la possibilità di chiedere a Pro Helvetia un sostegno finanziario. Quali progetti sono sussidiabili, e a cosa devono badare i richiedenti nel presentare una domanda? Le risposte si trovano in una guida appena uscita in italiano, francese e tedesco.

Finora Pro Helvetia aveva posto l’accento sulla creazione culturale contemporanea di tipo professionale. Al termine del programma «echos – cultura popolare per domani», alla fine del 2008 la Fondazione ha però deciso di impegnarsi maggiormente a favore della cultura popolare. Di questa svolta hanno beneficiato, fra gli altri, iniziative come la «Biennale svizzera dei teatri amatoriali» o il «Chœur des Armaillis de la Gruyère». L’inscindibilità della cultura popolare da quella amatoriale apre a Pro Helvetia un ampio campo d’intervento. Per garantire una valutazione qualitativa dei progetti, la Fondazione ha designato esperti delle varie discipline e li consulta in caso di bisogno.

Una guida per fare chiarezza

In base al mandato di Pro Helvetia, anche le richieste di sussidi per progetti di cultura popolare soggiacciono – come nel caso delle altre discipline artistiche – a una selezione rigorosa. La Fondazione, volendo chiarire ai potenziali richiedenti le possibilità effettive di sostegno, d’intesa con la Comunità d’interessi per la cultura popolare ha elaborato una piccola guida che in due pagine dà consigli utili a chi intende realizzare un progetto con l’aiuto di Pro Helvetia. Gli interessati possono constatare in un attimo se la Fondazione è l’ente giusto a cui rivolgersi per chiedere un sostegno e quali sono, in generale, i progetti sussidiati nell’ambito del suo mandato. Completano il testo esempi pratici e indicazioni sulle formalità da rispettare.

La guida – in italiano, francese o tedesco – può essere ordinata gratuitamente o scaricata in formato PDF dal sito internet di Pro Helvetia (www.prohelvetia.ch/pubblicazioni).

Informazioni ai media: Sabina Schwarzenbach, responsabile Comunicazione, tel. +41 44 267 71 39, fax +41 44 267 71 06, sschwarzenbach@prohelvetia.ch

Comunicato stampa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, 27 ottobre 2009