I nostri uffici e partner nel mondo

Senza categoria

Pro Helvetia sostiene promettenti formazioni jazz

Due formazioni attive in campo jazzistico (Elina Duni Quartet e RUSCONI) hanno convinto il Consiglio di fondazione e nei prossimi anni beneficeranno della «Promozione prioritaria jazz» di Pro Helvetia. Stipulando con loro un accordo di prestazione triennale, la Fondazione svizzera per la cultura garantisce a entrambe un sostegno finanziario triennale: fino al 2012 la prima band riceverà ogni anno un sussidio di 20’000 franchi, la seconda di 25’000.

Con la «Promozione prioritaria jazz» Pro Helvetia intende contribuire in modo duraturo al sostegno di gruppi svizzeri di jazz, affinché possano evolvere a livello internazionale. Fra le dieci candidature che hanno partecipato al concorso di quest’anno, la Fondazione ha scelto quelle di due esponenti apprezzati dell’attuale scena jazz svizzera. RUSCONI (Zurigo) e l’Elina Duni Quartet (Berna) hanno convinto il gruppo Musica del Consiglio di fondazione perché dotati non solo di uno stile inconfondibile e di un’eccellente organizzazione ma anche di grandi potenzialità nel mercato internazionale. La loro musica riflette la varietà dell’odierna cultura jazzistica svizzera e attirano in modi diversi un vasto target di fruitori.

Elina Duni Quartet: jazz balcanico con una nota raffinata

Fulcro dell’Elina Duni Quartet, fondato nel 2005, è la cantante Elina Duni, di origini albanesi e cresciuta a Ginevra. La sua voce dolce e toccante è incorniciata da tre eccellenti jazzisti: Colin Vallon (piano), Bänz Oester (contrabbasso) e Norbert Pfammatter (batteria). La band seduce con un interplay d’alto livello che rivisita il folclore dei Balcani e lo divulga in chiave jazzistica.

RUSCONI: pop jazz d’alta classe

RUSCONI è una formazione tra le più promettenti del jazz contemporaneo. Fondata nel 2001 da Stefan Rusconi, Fabian Gisler e Claudio Strüby, ha un contratto con la Sony e da qualche anno è attiva sia in Svizzera sia sul mercato internazionale. Grazie alla sua vicinanza al pop jazz e agli influssi dal filone rock, con la sua grande gioia di suonare RUSCONI entusiasma un vasto pubblico.

Informazioni ai media: Sabina Schwarzenbach, responsabile Comunicazione, tel. +41 44 267 71 39, fax +41 44 267 71 06, sschwarzenbach@prohelvetia.ch

 Comunicato stampa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, 4 novembre 2009