I nostri uffici e partner nel mondo

Senza categoria

Promozione delle traduzioni: accordi di prestazione con le case editrici

Gli accordi di prestazione costituiscono il fulcro della nuova promozione combinata delle case editrici e delle traduzioni della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia. Tale strategia mira a rafforzare la presenza della letteratura svizzera oltre le frontiere linguistiche. Per gli accordi, stipulati di volta in volta per un periodo di due anni, Pro Helvetia mette a disposizione annualmente 200´000 franchi. Il nuovo modello è stato sviluppato in funzione del sostegno prioritario alla traduzione «Moving Words» ed è rivolto a case editrici letterarie di tutte le regioni del Paese. Termine d´inoltro delle domande è il 31 marzo 2009.

Con il modello dell´accordo di prestazione, Pro Helvetia imbocca nuove vie nella promozione dell´editoria. Il sostegno, messo al bando a scadenza biennale, dipenderà da un impegno coerente delle case editrici nel settore delle traduzioni. La Fondazione sostituisce con questo strumento i riconoscimenti alle case editrici elargiti per un decennio. Oggetto dell´accordo è il programma editoriale, che deve comprendere almeno otto titoli letterari di cui almeno due traduzioni da un´altra lingua nazionale. Pro Helvetia richiede altresì un concetto dettagliato di promozione che indichi le modalità di commercializzazione dei libri in Svizzera e all´estero. La candidatura è aperta alle case editrici attive in campo letterario in tutte le regioni linguistiche della Svizzera che dispongono di strutture professionali e segnatamente di una consulenza editoriale qualificata. Il sostegno a ciascuna casa editrice oscilla tra 30´000 e 50´000 franchi.

«Moving Words. Promozione svizzera della traduzione 2009-2011»
Dal 2009 al 2011 Pro Helvetia dispone di mezzi supplementari dell´ammontare di 2.5 milioni di franchi per la promozione delle traduzioni. Mediante il sostegno prioritario «Moving Words», la Fondazione per la cultura intende rafforzare la posizione della letteratura elvetica sul mercato internazionale del libro, promuovere lo scambio tra le regioni linguistiche e allo stesso tempo sviluppare le competenze editoriali e di traduzione in Svizzera. Concretamente, intende aumentare il numero delle traduzioni e far conoscere al pubblico la traduzione come un´attività creativa di mediazione culturale. In tale contesto, le case editrici assumono un ruolo determinante.

Le modalità d´inoltro delle domande sono consultabili al sito: www.prohelvetia.ch

Informazioni ai media: Daniele Papacella, Comunicazione,
Tel. +41 44 267 71 32, fax +41 44 267 71 06, dpapacella@prohelvetia.ch

Comunicato stampa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, 14 gennaio 2009