I nostri uffici e partner nel mondo

Senza categoria

Suoni di tunnel online

Comunicato stampa del 4.12.2003

Partono i progetti musicali di Pro Helvetia sui cantieri della NTFA

Nell’ambito del progetto «Gallerie 57/34.6 km» la Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia diffonderà musica legata ai lavori di traforo del San Gottardo e del Lötschberg. Dal prossimo 4 dicembre, festa di Santa Barbara e quindi anche dei minatori impegnati nei cantieri, su www.gallerie-ph.ch si potrà sentire online il mondo sonoro interattivo realizzato allo scopo dalla compositrice Mela Meierhans. Un album discografico con altri suoni relativi alle gallerie, una serie di concerti e installazioni acustiche seguiranno nel 2004.

Un clic del mouse… e nel silenzio dell’ufficio piomba la vita dei tunnel. Rumori di binari, voci di minatori che parlano lingue diverse: dal 4 dicembre 2003 l’atmosfera acustica dei lavori in atto al San Gottardo e al Lötschberg si potrà respirare anche in casa. Sul sito web dedicato da Pro Helvetia ai due trafori (www.gallerie-ph.ch) la compositrice svizzera Mela Meierhans (classe 1961) e l’artista interattivo Roger Rappich (classe 1963) hanno realizzato un apposito mondo sonoro: visitandolo si spazia in un tunnel virtuale, facendo scattare una composizione interattiva basata su voci e rumori. Collaboratrice regolare di esponenti dell’arte, del teatro e della danza, Mela Meierhans è nota appunto per le sue «partiture interattive».

Altri progetti musicali dell’anno prossimo legati ai lavori in galleria saranno i seguenti. «construction sonor» è un album tematico che integra diverse varianti di musica elettronica, con un CD che riunisce musicisti di tutte le regioni linguistiche svizzere e dei paesi confinanti (Balduin, Luigi Archetti, Intricate, Monolake, Christian Fennesz, Günter Müller, Boris Blank/Yello ecc.); ognuno di loro vi elabora i rumori registrati direttamente sui cantieri della NTFA dal compositore svizzero Bernd Schurer (Domizil). In seguito questi musicisti terranno, in diverse formazioni, una serie di concerti fra Berlino e Bodio, fra Zurigo e Altdorf, fra Briga e Milano. Il programma sarà completato da installazioni acustiche lungo i tracciati ferroviari e da un «vagone dei suoni» in collaborazione coi World New Music Days, previsti in Svizzera nel 2004.