I nostri uffici e partner nel mondo

Prima «Swiss Selection» al festival teatrale «The Fringe» di Edimburgo

Per la prima volta, la Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia propone una selezione di tre produzioni teatrali svizzere al festival «The Fringe» di Edimburgo, il più grande evento dedicato alle arti della scena a livello mondiale. Sotto il marchio «Swiss Selection Edinburgh», le artiste e gli artisti coinvolti avranno l’opportunità di presentare le loro opere a un pubblico internazionale di specialisti. La presenza svizzera a Edimburgo costituisce un progetto pilota basato sulle esperienze maturate con la fortunata piattaforma di promozione «Sélection Suisse en Avignon».

Il festival «The Fringe» di Edimburgo è uno dei principali appuntamenti mondiali per la scena teatrale internazionale: ad agosto, oltre un milione di visitatori si recheranno nella capitale scozzese per assistere a migliaia di produzioni teatrali su 250 palcoscenici.

Nel quadro di un progetto pilota, Pro Helvetia sotto il marchio «Swiss Selection Edinburgh» dal 31 luglio al 25 agosto presenterà tre produzioni teatrali elvetiche a «The Fringe»: «21» di Mats Staub, «8:8» di Mercimax e «Traumboy» di Daniel Hellmann, che andrà in scena in combinazione con «Traumgirl» di Anne Welenc. La Fondazione ha instaurato un partenariato con lo spazio artistico di Summerhall, una delle sedi principali del festival.

«Mediante la presentazione sotto un unico marchio e la collaborazione con un rinomato spazio artistico, riusciamo a dare la massima visibilità alle produzioni svizzere», afferma Felizitas Ammann, responsabile delle divisioni Danza e Teatro della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia. La Fondazione ha già maturato esperienze positive con questa strategia promozionale grazie alla «Sélection Suisse en Avignon», proposta da quattro anni in collaborazione con la Corodis (Commission romande de diffusion des spectacles) durante il festival teatrale di Avignone. Tale strategia consente alle artiste e agli artisti selezionati di allargare la propria rete di contatti e accresce le loro possibilità di essere invitati per delle tournée all’estero. Sempre secondo Felizitas Ammann, «un ulteriore effetto positivo della “Sélection” è che tra gli addetti ai lavori esteri l’interesse per le arti della scena svizzere nel complesso è nettamente in aumento».

Il sostegno di Pro Helvetia non si limita però alla «Swiss Selection»: nell’ambito dell’«Edinburgh International Festival», che si svolge parallelamente a «The Fringe», la Fondazione supporta infatti anche la messa in scena, dal 3 al 5 agosto 2019, della pièce «La Reprise» di Milo Rau.

Maggiori informazioni sulle singole produzioni e le rispettive date di rappresentazione della «Swiss Selection Edinburgh» nonché sul festival «The Fringe» sono disponibili su: https://prohelvetia.ch/it/2019/05/swiss-selection-edinburgh-programma/


Informazioni ai media:

Media internazionali e domande dei media in loco a Edimburgo:
Emma Berge
emma@mobiusindustries.com
+44 (0)20 3195 6269

Media svizzeri:
Lisa Stadler
lstadler@prohelvetia.ch
+41 44 267 71 51


Comunicato stampa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, 9.7.2019