I nostri uffici e partner nel mondo

Senza categoria

Tempo di creazioni: Pro Helvetia sostiene gli artisti

Comunicato stampa del 23.05.2006

Quest’anno pro Helvetia assegna a ventiquattro scrittori e a due traduttrici borse letterarie e di traduzione per un totale di 750’000 franchi. A sedici musicisti attivi in vari generi (classica, nuova musica popolare, pop) vanno invece borse di composizione pari a complessivi 210’000 franchi, per opere da eseguire in sedi musicali importanti (festival e cicli di concerti); altri 200’000 franchi sono destinati alla collana dei «Cahiers d’artistes», grazie a cui nove giovani esponenti delle arti visive potranno beneficiare di una prima pubblicazione monografica.

In Svizzera la maggior parte degli artisti si ritrova nella difficile situazione di dover conciliare l’arte con un’attività professionale di cui vivere; spesso per loro l’unica possibilità di dedicarsi in via continuativa a un’opera è una borsa di studio, un premio o l’offerta di un soggiorno in atelier. Ogni anno le borse di Pro Helvetia consentono a molti scrittori, traduttori e compositori di lavorare intensamente per un periodo in vista di un obiettivo finale: la pubblicazione o l’esecuzione dell’opera creata.

Borse per ventiquattro scrittori e due traduttrici
Nel 2006 sono ventiquattro i beneficiari delle borse letterarie di Pro Helvetia, importi variabili (10’000–40’000 franchi) destinati ad autori svizzeri che nel paese o all’estero abbiano già pubblicato almeno un libro; con le due borse di traduzione il totale delle somme assegnate in campo letterario ammonta a 750’000 franchi.

Sedici borse di composizione in vari generi

Il nucleo degli interventi di Pro Helvetia in campo musicale è costituito dalle borse annuali di composizione. I sedici contributi assegnati nel 2006 vanno a esponenti autorevoli di diversi settori (musica classica, nuova musica popolare, pop, teatro musicale) e raggiungono un totale di 210’000 franchi. Le nuove opere devono potersi affermare anche sul piano internazionale, quindi verranno eseguite nell’ambito di festival o cicli di concerti importanti. In campo jazzistico le borse di composizione sono già integrate nel «Sostegno prioritario al jazz».

Otto nuovi «quaderni d’artista»
Con la «Collection cahiers d’artistes» Pro Helvetia documenta, fin dal 1997, strategie e tendenze nuove in atto nella realtà artistica svizzera. Su suggerimento di una novantina fra curatori e artisti, sono state presentate sessantaquattro candidature; per la nuova serie della collana, la scelta è caduta su sette artisti singoli e un collettivo. Gli otto nuovi fascicoli, curati sul piano grafico da Kasper Mangold e pubblicati in collaborazione con la casa editrice lucernese Periferia, saranno presentati per la prima volta alla fiera libraria di Francoforte (4–6 ottobre 2006); nell’autunno del prossimo anno, inoltre, alle opere degli artisti compresi nelle serie 2006 e 2007 sarà dedicata una mostra al Centre d’Art Contemporain di Friburgo (FRI-ART).

Informazioni ai media:

Susanna Flühmann, Comunicazione,

tel. +41 44 267 71 51, fax + 41 44 267 71 06, sfluehmann@prohelvetia.ch

 I nomi dei beneficiari

Comunicato stampa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia , 23.05.2006