I nostri uffici e partner nel mondo

Senza categoria

Una novità della promozione culturale elvetica: le convenzioni di cooperazione per la promozione delle compagnie di danza

Comunicato stampa del 04.07.2006

Con le convenzioni di cooperazione per la promozione delle compagnie di danza, le città, i Cantoni e la Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia hanno sviluppato per la prima volta uno strumento comune di promozione. Mediante la stipulazione di contratti triennali, i promotori della cultura pubblici intendono migliorare a lungo termine le condizioni di lavoro delle compagnie di danza. Possono candidarsi al sussidio pluriennale sia le compagnie affermate sia i gruppi più giovani con grande potenziale di sviluppo, le cosiddette «compagnie emergenti».

Le convenzioni di cooperazione consentono ai gruppi di danza di lavorare in modo più continuo, di creare strutture d’esercizio più professionali e di migliorare così la propria competitività sul piano internazionale. Le compagnie sono sgravate dalla costante pressione di produzione poiché la fase di sostegno, della durata di tre anni, comporta l’impegno per due sole produzioni. In tal modo possono dedicarsi maggiormente alla diffusione e alla rappresentazione delle loro opere. Inoltre, diminuisce l’onere amministrativo, migliora la certezza della pianificazione e rimane più tempo da dedicare alla ricerca artistica. Anche la flessibilità per tournée e spettacoli fuori sede è maggiore. Non esiste un diritto al prolungamento del contratto alla scadenza dei tre anni, ma non è stata fissata una durata massima.

Con questo nuovo strumento per la promozione, gli enti pubblici esprimono la loro fiducia nelle qualità artistiche e nelle capacità organizzative delle rispettive compagnie, e consentono loro di pianificare e attuare a lungo termine il proprio impegno artistico in condizioni professionali per tutti gli interessati.

Le convenzioni di cooperazione di promozione sono uno dei risultati del «Progetto Danza», un’iniziativa comune di città, Cantoni, Pro Helvetia, Ufficio federale della cultura e operatori del settore per l’elaborazione di un concetto quadro per la promozione dell’attività coreografica in Svizzera.

Nel 2006 sono state stipulate convenzioni di promozione con i seguenti gruppi:
Cathy Sharp Dance Ensemble (Basilea Campagna/Basilea Città), Cie Alias (Ginevra), Cie DaMotus! (Friborgo), Cie Drift (Zurigo), Cie Fabienne Berger (Friborgo), Flamencos en route (Argovia/Baden), Gisela Rocha Company (Zurigo), Simone Aughterlony/MakeArtWork (Zurigo).

Per il 2007 sono state selezionate le seguenti compagnie:
annahuber.compagnie. (Berna), Cie. Buissonnière (Vaud/Losanna), Cie. Linga (Vaud/Pully), Cie. Philippe Saire (Vaud/Losanna), Foofwa d’Imobilité/Neopostist Ahrrrt (Ginevra), Gilles Jobin/Parano Fondation (Ginevra), Katharina Vogel (Berna/Bienne).

Informazione stampa: Andrew Holland, Responsabile Danza Pro Helvetia, tel 044 267 71 17, aholland@prohelvetia.ch

Comunicato stampa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia e dei cantoni Argovia, Basilea Campagna, Basilea Città, Berna, Friborgo, Ginevra, Vaud, Zurigo e delle città di Baden, Basilea, Berna, Bienne, Friborgo, Ginevra, Losanna, Pully e Zurigo, 4 luglio 2006