I nostri uffici e partner nel mondo

Tre dei nostri uffici di collegamento festeggiano anniversari.
Ai festeggiamenti

Valentin Carron scelto per la Biennale d’arte di Venezia 2013

Nel 2013 l’artista vallesano Valentin Carron rappresenterà la Svizzera alla Biennale d’arte di Venezia. Il trentacinquenne, che vive e lavora a Fully, un villaggio di viticoltori nella valle del Rodano, è una figura di spicco della giovane scena artistica svizzera.

Valentin Carron allestirà nell’estate 2013 il padiglione svizzero di Venezia. La giuria di Pro Helvetia per le Biennali ha nominato l’artista, nato a Martigny nel 1977, quale rappresentante del nostro Paese alla 55. Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia. L’esposizione di Carron per questa piattaforma di arte contemporanea di risonanza mondiale sarà curata dal ticinese Giovanni Carmine, direttore della Kunst Halle di San Gallo.
Il Vallese, con il suo patrimonio culturale influenzato dal turismo, gioca un ruolo importante nell’opera di Carron. Egli reinterpreta il familiare universo iconografico in modo da farlo sembrare ambivalente ed estraneo. I suoi lavori sottolineano come l’identità sia un costrutto artificiale e suscitano dubbi sull’autenticità delle cose e dei loro significati. Nelle sue sculture, nei dipinti e nelle installazioni si riconoscono legami con la pop art e con l’arte di appropriazione.
Formatosi alle scuole d’arte di Sierre e di Losanna, Valentin Carron inizia la sua carriera attorno al 2000 con una serie di esposizioni che hanno una vasta risonanza: alle prime mostre al Mamco e al Centre d’Art Contemporain di Ginevra seguono personali presso la Kunsthalle di Zurigo e lo Swiss Institute di New York. Chi ha visitato Art Basel 2009 ricorderà Valentin Carron per la sua gigantesca scultura a forma di croce sulla Messeplatz. Nel 2010 il Palais de Tokyo di Parigi ha dedicato una personale a questo artista che riscuote crescente successo anche a livello internazionale.

Contributo svizzero di ampia portata

Per conferire alla presentazione della Svizzera alla Biennale un respiro internazionale, la Fondazione organizzerà a Palazzo Trevisan, situato in pieno centro, un «Salon Suisse» che comprende un variegato programma di conferenze e dibattiti. Il sito internet www.biennials.ch fornisce ulteriori informazioni sui contributi svizzeri. Dall’inizio del 2012 Pro Helvetia è responsabile per la presenza del nostro Paese alle Biennali d’arte e di architettura di Venezia e del Cairo. L’anno scorso ha istituito una giuria di sette membri, incaricata delle nomine. Una curatrice o un curatore contribuiscono inoltre all’allestimento delle esposizioni.

Informazioni ai media: Isabel Drews , Comunicazione

Tel. +41 44 267 71 51, Fax +41 44 267 71 06, idrews@prohelvetia.ch

Comunicato stampa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, 08.06.2012