I nostri uffici e partner nel mondo

Viaggi di ricerca

Residenze e viaggi di ricerca >

Inoltrare una richiesta

Le richieste per viaggi di ricerca possono essere presentate in qualsiasi momento.

myprohelvetia.ch

Domande sulla candidatura?

Trovate qui le risposte principali:

Contatto

Martina Lughi
Collaboratrice specializzata Rete globale & Affari internazionali

Contatto

Pro Helvetia sostiene viaggi di ricerca (di al massimo quattro settimane) in Svizzera e dalla Svizzera in altri Paesi. Possono candidarsi operatrici e operatori culturali svizzeri o attivi in Svizzera e operatrici e operatori che risiedono nelle regioni dei nostri uffici di collegamento (regione araba, Cina, Russia, America del Sud, Asia meridionale, Africa occidentale, Africa centrale, Africa orientale e Africa meridionale).

Viaggi di ricerca per operatori culturali delle regioni degli uffici di collegamento

Le operatrici e gli operatori culturali delle regioni degli uffici di collegamento di Pro Helvetia (regione araba, Cina, Russia, America del Sud, Asia meridionale, Africa occidentale, Africa centrale, Africa orientale e Africa meridionale) possono candidarsi per viaggi di ricerca in Svizzera tramite myprohelvetia.ch. Le candidature, che vanno redatte in inglese, possono essere inoltrate in qualunque momento, ma al più tardi tre mesi prima dell’inizio del viaggio.

I soggiorni, di una durata massima di quattro settimane, servono a stimolare l’ispirazione e ad aiutare gli operatori interessati ad allacciare contatti e a condurre ricerche.

Budget

Pro Helvetia si fa carico delle spese di viaggio e di alloggio, delle diarie e dei costi per un coaching professionale fino a un ammontare totale massimo di 5000 CHF. In aggiunta, i genitori di figli minorenni possono richiedere un aiuto finanziario massimo di 1000 CHF quale contributo ai costi di accudimento o alle spese per farsi accompagnare dai figli e per una persona che se ne prenda cura. Prima del viaggio di ricerca, i richiedenti devono presentare un budget approssimativo che includa tutti costi.

Criteri di selezione

  • Possono candidarsi operatrici e operatori culturali delle seguenti discipline: architettura, arti sceniche, design, media interattivi, letteratura, musica, arti visive
  • Curriculum convincente: l’attività artistica del richiedente vanta una risonanza nazionale/sovraregionale
  • Conoscenze adeguate dell’inglese oppure della o delle lingue del Paese in questione
  • Tema di ricerca concreto con effetti durevoli e correlato alla scena locale
  • Per ragioni ecologiche, esortiamo i richiedenti a prevedere un viaggio di ricerca di almeno due settimane a seconda della destinazione.

Possono candidarsi operatori culturali dei seguenti paesi

Regione araba

  • Egitto
  • Algeria
  • Bahrain
  • Iraq
  • Jordan
  • Kwait
  • Libano
  • Marocco
  • Mauritania
  • Oman
  • Palestina
  • Quatar
  • Arabia Saudita
  • Sudan
  • Tunisia
  • Emirati Arabi Uniti

Cina

  • Cina continentale
  • Hong Kong

Russia

  • Russia

America del Sud

  • Argentina
  • Bolivia
  • Brasile
  • Cile
  • Ecuador
  • Colombia
  • Paraguay
  • Perù
  • Uruguay
  • Venezuela

Asia meridionale

  • Bangladesh
  • Bhutan
  • India
  • Myanmar
  • Maldive
  • Nepal
  • Pakistan
  • Sri Lanka
  • Vietnam

Africa occidentale, centrale, orientale e meridionale

  • Angola
  • Guinea Equatoriale
  • Etiopia
  • Benin
  • Botswana
  • Burkina Faso
  • Burundi
  • Cabo Verde
  • Costa d’Avorio
  • Repubblica Democratica del Congo
  • Gibuti
  • Eritrea
  • Eswatini
  • Gabon
  • Gambia
  • Ghana
  • Guinea
  • Guinea-Bissau
  • Camerun
  • Kenya
  • Comore
  • Lesotho
  • Liberia
  • Madagascar
  • Malawi
  • Mali
  • Mauritius
  • Mozambico
  • Namibia
  • Niger
  • Nigeria
  • Repubblica del Congo
  • Ruanda
  • Zambia
  • Sao Tome e Principe
  • Senegal
  • Seychelles
  • Sierra Leone
  • Somalia
  • Sudafrica
  • Sudan del Sud
  • Tanzania
  • Togo
  • Chad
  • Uganda
  • Repubblica Centrafricana
  • Zimbabwe

Viaggi di ricerca per operatori culturali della Svizzera

Le operatrici e gli operatori culturali svizzeri o attivi in Svizzera possono candidarsi per viaggi di ricerca in tutto il mondo* tramite myprohelvetia.ch. Le candidature, che vanno redatte in inglese, possono essere inoltrate in qualunque momento, ma al più tardi tre mesi prima dell’inizio del viaggio. I soggiorni, di una durata massima di quattro settimane, servono a stimolare l’ispirazione e ad aiutare gli operatori interessati ad allacciare contatti e a condurre ricerche.

* Si prega di consultare i consigli di viaggio del DFAE prima di inviare la candidatura. Pro Helvetia non sostiene viaggi di ricerca in Paesi che il DFAE sconsiglia di visitare (per l’intero Paese).

Budget

Pro Helvetia si fa carico delle spese di viaggio e di alloggio, delle diarie e dei costi per un coaching professionale fino a un ammontare totale massimo di 5000 CHF. In aggiunta, i genitori di figli minorenni possono richiedere un aiuto finanziario massimo di 1000 CHF quale contributo ai costi di accudimento o alle spese per farsi accompagnare dai figli e per una persona che se ne prenda cura. Prima del viaggio di ricerca, i richiedenti devono presentare un budget approssimativo che includa tutti costi.

Coaching

Alle operatrici e operatori culturali svizzeri o attivi in Svizzera che intendono recarsi in un Paese coperto dai nostri uffici di collegamento (regione araba, Cina, Russia, America del Sud, Asia meridionale, Africa occidentale, Africa centrale, Africa orientale e Africa meridionale – l’elenco completo delle possibili destinazioni figura qui sotto), Pro Helvetia può all’occorrenza offrire il sostegno di un mentore oppure proporre un suo coaching partner.

Per tutte le altre destinazioni, i richiedenti sono tenuti a proporre un coaching partner (p. es. festival/istituzione/museo/curatore/collaboratore) in grado di aiutarli ad allacciare rapporti con la scena locale e di assisterli nella loro ricerca. All’occorrenza, i richiedenti possono utilizzare il budget summenzionato per corrispondere un congruo onorario al coach.

Criteri di selezione

  • Possono candidarsi operatrici e operatori culturali delle seguenti discipline: architettura, arti sceniche, design, media interattivi, letteratura, musica, arti visive
  • Curriculum convincente: l’attività artistica del richiedente vanta una risonanza nazionale/sovraregionale
  • Conoscenze adeguate dell’inglese oppure della o delle lingue del Paese in questione
  • Tema di ricerca concreto con effetti durevoli e correlato alla scena locale
  • Per ragioni ecologiche, esortiamo i richiedenti a prevedere un viaggio di ricerca di almeno due settimane a seconda della destinazione.
  • Per i viaggi di ricerca al di fuori delle aree coperte dai nostri uffici di collegamento è necessario presentare una lettera di intenti di un coaching partner locale.

Destinazioni nell’area coperta dai nostri uffici di collegamento

Regione araba

  • Egitto
  • Algeria
  • Bahrain
  • Iraq
  • Jordan
  • Kwait
  • Libano
  • Marocco
  • Mauritania
  • Oman
  • Palestina
  • Quatar
  • Arabia Saudita
  • Sudan
  • Tunisia
  • Emirati Arabi Uniti

Cina

  • Cina continentale
  • Hong Kong

Russia

  • Russia

America del Sud

  • Argentina
  • Bolivia
  • Brasile
  • Cile
  • Ecuador
  • Colombia
  • Paraguay
  • Perù
  • Uruguay
  • Venezuela

Asia meridionale

  • Bangladesh
  • Bhutan
  • India
  • Myanmar
  • Maldive
  • Nepal
  • Pakistan
  • Sri Lanka
  • Vietnam

Africa occidentale, centrale, orientale e meridionale

  • Angola
  • Guinea Equatoriale
  • Etiopia
  • Benin
  • Botswana
  • Burkina Faso
  • Burundi
  • Cabo Verde
  • Costa d’Avorio
  • Repubblica Democratica del Congo
  • Gibuti
  • Eritrea
  • Eswatini
  • Gabon
  • Gambia
  • Ghana
  • Guinea
  • Guinea-Bissau
  • Camerun
  • Kenya
  • Comore
  • Lesotho
  • Liberia
  • Madagascar
  • Malawi
  • Mali
  • Mauritius
  • Mozambico
  • Namibia
  • Niger
  • Nigeria
  • Repubblica del Congo
  • Ruanda
  • Zambia
  • Sao Tome e Principe
  • Senegal
  • Seychelles
  • Sierra Leone
  • Somalia
  • Sudafrica
  • Sudan del Sud
  • Tanzania
  • Togo
  • Chad
  • Uganda
  • Repubblica Centrafricana
  • Zimbabwe