Decisione relativa a Pro Helvetia Mosca

Pro Helvetia Mosca

Dopo una decisione di principio presa nel novembre 2023, il Consiglio di fondazione ha deciso, nella riunione del 28 febbraio 2024, di chiudere l’ufficio di Mosca alla fine dell’anno 2024.

Nel quadro del mandato ridotto di Pro Helvetia Mosca, nel 2022 e nel 2023 sono stati sostenuti solo scambi diretti tra artisti e operatori culturali, sotto forma di residenze o progetti di ricerca. Con la situazione politica invariata e il perdurare della guerra tra Russia e Ucraina, la Fondazione per la cultura ha rilevato che non era più possibile per l’ufficio di Mosca adempiere al proprio mandato di promozione della cultura svizzera in Russia. Dopo una decisione di principio presa nel novembre 2023, il Consiglio di fondazione ha deciso, nella riunione del 28 febbraio 2024, di chiudere l’ufficio alla fine dell’anno 2024. Tuttavia, in linea con la sua missione di promozione del dialogo culturale, la Fondazione è convinta che sia necessario mantenere gli scambi con la scena artistica indipendente. A tal fine, a partire dal 1° gennaio 2025 verrà creata una struttura minima sotto forma di unità di scambio culturale, per una fase pilota di due anni.